4 Commenti

Contestazioni a Bossi in piazza a Crema, 27 denunciati

bossi-contestato-evidenza

foto Giulio Giordano

Ultimato da parte della Digos del Commissariato di Crema il lavoro di identificazione dei partecipanti alla manifestazione di protesta del 27 aprile scorso nel corso del comizio elettorale in piazza Duomo alla presenza del Senatore Umberto Bossi a sostegno della candidatura a sindaco dell’onorevole Alberto Torazzi, rappresentante della Lega Nord. Una trentina di giovani erano arrivati improvvisamente in piazza e – bloccati dalle forze dell’ordine a una certa distanza dal palco – avevano disturbato il comizio con fischi e cori. Dopo diversi tentativi e ripetuti contatti con le forze dell’ordine, a comizio ormai giunto in fase conclusiva, i manifestanti si erano allontanati, senza provocare incidenti. Dopo un’attenta visione dei filmati e delle fotografie elaborati dalla Polizia Scientifica, le forze dell’ordine hanno denunciato 27 persone, due dei quali ragazzi minorenni, quasi tutti residenti nel cremasco, per i reati di radunata sediziosa, molestia, resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non preavvisata. Per due di loro il reato è stato ulteriormente aggravato a causa dell’accensione di un fumogeno nel momento in cui il gruppo si stava allontanando da Piazza Duomo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • st jimmy

    Non c’ero e quindi mantengo il beneficio del dubbio, ma ad occhio questa denuncia sembra davvero una buffonata …

  • Edmond Dantès

    Ma da quando è vietato contestare?!

  • non sono di sinistra,ma sta cosa mi sembra davvero un insulto alla democrazia!!e poi erano 4 gatti che manifestavano la loro contestazione a voce e non coi fatti!con tutti i problemi che la magistratura ha,vedi processi decennali,a che serve tutto ciò?mah

  • NO ABC

    Bastava “accoglierli” come han fatto i militanti della Lega a Cremona,è più divertente.