Commenta

Intesa sul prezzo del latte Firmano Coldiretti, Confagricoltura e CIA

latte-coldiretti-cremona

Le organizzazioni agricole Lombarde Coldiretti, Confagricoltura e CIA hanno siglato con Italatte, società del Gruppo Lactalis Italia, un accordo sul prezzo del latte alla stalla fino a settembre 2012. “La situazione di grande incertezza e preoccupazione che si era venuta a creare in questi ultimi mesi che hanno visto il mercato del latte senza nessun prezzo di riferimento, è stata scongiurata da questo nuovo accordo”, è il commento dei firmatari.
L’intesa rappresenta un punto di incontro tra il prezzo del precedente accordo e le mutate condizioni del mercato che hanno già portato forte difficoltà del mercato lattiero caseario. L’accordo prevede un prezzo in flessione solo del 2,4% rispetto allo stesso periodo gennaio/settembre dello scorso anno, facendo comunque già arrivare, in questo mese di giugno, il valore del latte a 38,00 centesimi al litro.
“In un mercato che ha visto i prezzi degli scambi di latte sia nazionale che estero toccare i minimi storici dopo il 2009 – dichiara Coldiretti –  crediamo sia stato un atto di reciproca responsabilità aver raggiunto un accordo che permette di affrontare i prossimi mesi con maggiore fiducia con un prezzo medio che per i primi  nove mesi dell’anno è di  38,46 centesimi al litro. Il nuovo accordo è frutto di  una complessa trattativa che non poteva non tenere conto del nuovo scenario europeo, ma cha da continuità ad un rapporto di reciproca fiducia e rispetto tra un’Azienda come Gruppo Lactalis, leader italiano nei formaggi freschi, e le maggiori organizzazioni sindacali agricole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti