Commenta

Un chilo di coca in auto, due albanesi patteggiano quattro anni

Lo scorso gennaio due albanesi, di cui uno residente nel cremonese, l’altro senza fissa dimora, erano stati arrestati dai carabinieri in territorio di Castelvetro Piacentino. I due provenivano da Milano ed erano diretta a Cremona. Per evitare possibili controlli, gli albanesi erano usciti al casello di Caorso, sull’A21, ma a Castelvetro erano incappati in un posto di controllo. A tradirli era stato il nervosismo, tanto che i carabinieri avevano deciso di perquisire l’auto, trovando lo stupefacente di buona qualità. Davanti al gup di Piacenza Giuseppe Bersani, i due, M.M. e A.M., tutt’ora in carcere a Piacenza, hanno patteggiato entrambi una pena di quattro anni e dieci mesi di reclusione. Il pubblico ministero Emilio Pisante ha accolto la richiesta di patteggiamento avanzata dagli avvocati degli imputati, Piero Spalla e Vito Castelli, quest’ultimo del Foro di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti