Commenta

Sferra una forbiciata ad un carabiniere, arresto convalidato

forbici

Il giudice Guido Salvini ha convalidato l’arresto di I.F., il piacentino di 46 anni con alle spalle diversi precedenti penali finito in manette a Cremona il 20 giugno scorso per aver sferrato una forbiciata ad un carabiniere, ferendolo ad un braccio. L’uomo è accusato di rapina impropria. Il 46enne aveva preso a forbiciate il militare, in quel momento fuori servizio, che lo aveva sorpreso a rubare negli armadietti della canottieri Flora e che lo aveva inseguito e bloccato, anche grazie all’intervento di alcuni soci, nel parcheggio lato Bissolati. L’arresto è stato convalidato e per ora il piacentino resta in carcere, in attesa che il giudice riceva dal difensore, l’avvocato Franco Antonioli, un’istanza con la richiesta di arresti domiciliari e con un percorso terapeutico al quale dovrà essere sottoposto. L’uomo, infatti, soffre di problemi psichici. Un anno fa era stato protagonista di una notizia che a Piacenza aveva fatto scalpore. Era stato massacrato di botte nel carcere piacentino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti