4 Commenti

Rapina la tabaccaia armato di siringa, bottino 400 euro

tossico-rapina-tabaccheria

Rapina consumata ai danni della tabaccheria 155 di via Brescia. Un uomo è entrato con in mano una siringa e ha minacciato la negoziante, chiedendole di consegnargli il denaro. La donna si è rifiutata, ma il malvivente, probabilmente un tossico, è riuscito comunque ad arraffare 400 euro dal registratore di cassa prima di fuggire a piedi. E’ stata la stessa titolare, una volta sola, ad avvertire i carabinieri. I militari hanno effettuato un primo sopralluogo e raccolto la testimonianza della vittima. Le ricerche dell’uomo sono in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Rinalda

    Ogni giorno una! Con la destra in Comune Cremona è diventata come il far west. Dove sono le famose “Ronde Verdi” (grande pensata di Maroni!)? Dove sono i vigili-sceriffo? Cosa fa il sindaco con delega alla sicurezza? Vergognatevi! Avete rubato i voti strumentalizzando il problema e enfatizzandolo fuori misura quando nel concreto non c’era. Ed oggi, che c’é, fate gli gnorri.

    • filippo

      detta alla cremùneesa: ma tàs de lee vaaaa
      Sperando che il mio pensiero sia condivisibile con chi ha due dita di cervello.
      Riducendo tutto alla ‘destra’ e alla ‘sinistra’ non si risolvono i problemi ma si sollevano polveroni.
      Punto
      Hai una soluzione? Promuovila pubblicamente allora, non ti limitare a criticare!

      • vinicio

        detta in cremonese: te ghet ragion

  • Dario

    Avendo due dita di cervello seguo le richieste di Filippo. Domanda| quelli che ora governano la citta’ (non parlo di destra o sinistra come vuoi tu) hanno turlupinato gli elettori cremonesi sul tema della sicurezza? Si o no? Hanno si o no sparato chiacchiere a vanvera inventandosi una “citta’ violenta” la’ dove non c’era? Che l’abbiano fatto o meno e’ un “fatto”,si o no? Dunque non ha tutti i torti Rinalda ad sentirsi unpo’ presa in giro. Almeno secondo le mie due dita d testa.