Commenta

Scomparso Giovanni Lucchi, il più grande maestro archettaio italiano

giovanni-lucchi

E’ scomparso all’età di 70 anni Giovanni Lucchi considerato il più grande maestro archettaio italiano.  Nato in Romagna aveva intrapreso lo studio della musica sin da giovanissimo diventando contrabbassista del teatro Comunale di Bologna. Si era quindi dedicato alla costruzione di archi per strumenti a corda divenendo in breve un punto di riferimento  per tutti i liutai italiani. Trasferitosi a Cremona fondò con la Regione Lombardia nel 1976 una scuola per archettai che ha diretto per più di 30 anni  diplomando moltissimi allievi molti dei quali  sono divenuti archettai e restauratori.  Ha lavorato anche con i suoi figli ideando e brevettando uno strumento per la misurazione  delle armoniche del suono per aiutare i musicisti a produrre il “ BelSuono”  e i liutai a mettere a punto i loro strumenti con queste caratteristiche. Premio Anlai 2008

Le esequie  si effettueranno il 4 agosto alle ore 11,oo nella Chiesa di Cavatigozzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti