Un commento

Imprese di piante e fiori, a Cremona 'pollice verde' Molte le titolari donne

Nella classifica delle regioni con il maggior numero d’imprese legate al verde la Lombardia si piazza prima in Italia con un peso pari al 14,9% del totale nazionale. Nella classifica delle province lombarde con il maggior numero d’imprese legate al verde Milano è prima con 1.444 attività e un peso pari al 20,5% del totale regionale.
Cremona ha 257 attività nel settore nel 2012 (3,6% il peso regionale). 15 le imprese cremonesi che si occupano di commercio al dettaglio di fiori, piante, semi e fertilizzanti, 99 in esercizi specializzati, 45 le attività che si occupano di coltivazione di fiori in piena aria e in colture protette, 98 le imprese per la cura e manutenzione del paesaggio. Emerge da un’elaborazione della camera di commercio di Milano su dati registro imprese al 2012 e 2011.

Cremona è la provincia lombarda con il maggior peso di negozi di fiori (38,5%), Milano quella con più ambulanti, a Lecco il 30,2% delle attività “verdi” sono coltivazioni di fiori in piena aria o in colture protette mentre Varese è prima per la cura e manutenzione del paesaggio.

Cremona, Lodi e Sondrio le province lombarde con la percentuale più alta di donne che si occupano di cura e manutenzione del paesaggio (rispettivamente pari al 15%, al 13,2% e al 12,5%) mentre Lecco è la provincia “più giovane” in quanto quasi un giardiniere su tre è under 30. A Milano quasi un addetto al giardino su cinque è straniero (18,5%%), a Lodi sono oltre uno su sette (14,9%) mentre a Pavia gli stranieri sono il 12,3%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Malcolm

    Mamma mia! Strabilia! Con qualche mulino a vento al posto delle cascine diventeremmo la piccola Olanda…