Cronaca
Commenta11

Palazzo Grasselli, il Comune tira dritto Affidato a una ditta di Monza l'incarico di stabilire il valore di mercato

Sopra, la sala di rappresentanza del Palazzo Grasselli

Il Comune tira dritto e affida a una ditta di Monza e Brianza l’incarico di determinare il valore di mercato del Palazzo Grasselli di via XX settembre “ai fini della sua alienazione”. Il compito – si legge nella determina pubblicata sul sito – spetta alla Società ‘American Appraisal Italia S.r.l.’ con sede ad Agrate Brianza, in provincia di Monza e Brianza. I tempi sono stretti: la data ultima prevista per la comunicazione dei risultati è il 28 agosto. American Appraisal Italia, oltre a raccogliere e analizzare le informazioni utili per la valutazione, dovrà procedere con un sopralluogo. Costo dell’affidamento dell’incarico, 3 mila euro comprensivo di Iva.
Da sei anni lo splendido Palazzo Magio Grasselli che risale al ‘400 è di proprietà del Comune. Nel 1960 Ippolito Grasselli individuava nel testamento alcuni enti a cui destinare il Palazzo per uso pubblico: Collegio Universitario Ghislieri di Pavia, Accademia Nazionale dei Lincei, Università di Milano, Università di Pavia, Università di Parma, Ministero della Pubblica Istruzione, Associazione Nazionale Italia Nostra (di cui fu uno dei fondatori, ndr), Comune di Cremona. I figli Giulio e Giancarlo hanno scelto proprio quest’ultimo.
Attualmente al civico 37 di via XX settembre rimangono solo tre nuclei familiari  (già inquilini al tempo dei fratelli Grasselli), mentre il 90% del complesso è vuoto. In sei anni nessuna decisione sulla destinazione d’uso, fino al Piano delle Alienazioni della giunta Perri: destinazione mercato.
Alla ditta American Appraisal Italia è affidato anche il compito di aggiornare il valore a nuovo dell’immobile ‘Palazzo dell’Arte’ di piazza Marconi a seguito dell’intervento di recupero e ai fini dell’aggiornamento della copertura assicurativa (per un corrispettivo pari a 786 euro con Iva).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti