Un commento

Restate in città, al via la rassegna con Giuliette e Hermitage

restate-in-città

Tutto pronto in Cortile Federico II per la rassegna Restate in città che dal 23 agosto al 27 settembre animerà i giovedì cittadini. Il ciclo di appuntamenti, curato dal Centro Musica ‘Il Cascinetto’ dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cremona, segue un’opera di coinvolgimento di artisti del panorama sia nazionale che locale, con l’intento di portare i giovani a rapportarsi e confrontarsi con realtà già consolidate. Grazie infatti all’esperienza 2011 della breve rassegna Dialoghi d’Estate, che ha ospitato il live acustico di Federico Fiumani dei Diaframma, l’incontro con lo scrittore Andrea Cisi intervistato da Andrea Marchesi di Radio Deejay e il concerto di Marco Parente si è voluto integrare le migliori proposte cittadine con un appuntamento ‘nazionale’ (30 agosto 2012 – Violante Placido & Lele Battista) che potesse dare all’intera programmazione maggior richiamo e risalto.
E’ infatti obiettivo dichiarato dello staff del Centro Musica ‘il Cascinetto’ – da tempo stabile punto di riferimento per i giovani musicisti, e non solo, del territorio e motore di numerose iniziative ad essi dedicate – riuscire a creare costantemente momenti di promozione e valorizzazione dei talenti musicali cremonesi, senza però dimenticare ciò che di interessante avviene sul territorio nazionale.
La rassegna 2012 darà anche spazio all’attività sociale di alcune associazioni del territorio con il coinvolgimento durante varie serate di Telethon – per la ricerca sulla Distrofia muscolare (30 agosto) e B.A.C.A. – Bikers Contro l’Abuso sui Bambini (20 settembre).
Il progetto prevede anche notevole attenzione alla parte promozionale. Questa prevede oltre a supporti tradizionali (flyer, locandine) anche l’utilizzo del potenziale web (sito Centro Musica, sito Comune di Cremona, facebook, canale di Youtube e rete di siti e webzine del Centro) in modo da sfruttare le potenzialità dei nuovi media e le risorse interne del Centro Musica. Di seguito il programma 2012 della rassegna.

GIOVEDI 23 AGOSTO – ORE 21

Giulia Dagani, in arte Giuliètte, è una cantautrice cremonese di 23 anni. Inizia a scrivere i suoi primi brani all’età di 17 anni e nel 2010 pubblica il suo primo disco autoprodotto Start. Collabora con Mattia Tedesco per quanto riguarda la produzione e l’arrangiamento dei brani. Giuliètte mischia lo stile pop con l’alternative creando un mondo particolare e suggestivo. Collabora con due cover band, precisamente i Retune (band cremonese) e le Shooting Stars (band al femminile) e insegna canto presso due scuole cremonesi. Ha avuto l’occasione di presentare il suo disco ed i suoi brani in diverse location ed eventi durante quest’ultimo anno, a partire da Melegnano (Mi), il Teatro Sociale di Soresina (Cr), Legnago (Vr), Brescia, Chiari (Bs) e Cremona.

Al suo fianco l’interessante power-trio Hermitage (Edwyn Roberts, Michele Zocca, Alberto Gazzina). Prima della nascita del gruppo i 3 ragazzi crescono musicalmente da progetti differenti che permettono loro di affermarsi come musicisti nella scena musicale giovanile di cremona. I 3 membri, grazie al progetto Back to School hanno avuto l’opportunita’ di trovarsi a fianco di artisti di spessore tra cui Federico Zampaglione, Niccolò Fabi, Morgan e Saturnino. Insieme partecipano al Sound Contest 2012, conocorso organizzato dalla scuola di musica pontesound, aggiudicandosi il secondo posto.

APPUNTAMENTO SUCCESSIVO:

giovedì 30 agosto 2012
VIOLANTE PLACIDO & LELE BATTISTA
DURAMADRE
(live – Indie Pop)

Uno spettacolo di altissimo profilo che unisce due artisti accumunati da un grande amore per la musica.

Lei, attrice affermata con la passione per le sette note, ha pubblicato un album intitolato Don’t be shy e ha interpretato con Mauro Ermanno Giovanardi la splendida rilettura di “Bang Bang”, inserita nell’acclamato “Ho sognato troppo l’altra notte” dell’ex leader dei La Crus, condividendo con l’autore anche i palchi, come ad esempio quello del Blue Note di Milano.

Lui, è stato definito da Ivano Fossati una delle grandi certezze per la nuova musica d’autore; già leader dei La Sintesi, con i quali ha portato a Sanremo la provocatoria Ho mangiato la mia ragazza, ha consegnato ai posteri due album da solista, Le Ombre e Nuove Esperienze Sul Vuoto, nei quali, attraverso la sua raffinata linea stilistica, ha dimostrato una volta di più, il suo talento.

Lei e Lui ora uniscono le forze e le passioni per portare in scena uno spettacolo fondato sulla fusione dei loro percorsi e arricchito da inediti realizzati a quattro mani e a due voci. In apertura i veterani Cremonesi Duramadre.
Sarà inoltre presente uno stand promozionale e di raccolta fondi dell’associazione Telethon – per la ricerca sulla Distrofia muscolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • GRANDE MARKETING
    Avvisato dal Vascello, che dà tutto il risalto che merita una notizia del genere, vado su http://www.cremonaonline.it, il braccio svelto della Provincia, quotidiano unico eccetera, è vero: PubliAEventi, la società del gruppo Immenso cui Pivetti ha ceduto turismo cultura e spettacolo cremonesi, più una dote di 100mila euro nostri per il disturbo, offre al pubblico una combinata. Chi va al concerto di Battiato può comprare, a soli cinque euro, il biglietto per lo spettacolo di Fabbri e Cacciapaglia, tre giorni prima.
    Musica ricercata e autoriale, incide http://www.cremonaonline.it, che si dilunga sul valore della coppia Fabbri/Cacciapaglia, spiegazione durissima, dopo che l’ha sputtanata come avanspettacolo da cinque euro in attesa di Battiato, di cui naturalmente si guarda bene dall’ indicare il prezzo.
    Alla realizzazione di tanto capolavoro di marketing, naturalmente, non bastavano dirigente e impiegati del Comune, l’assessore, il consigliere premiato…..

    Cremona 23 08 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info