7 Commenti

Fuga in auto e violenza sotto l'effetto di droga

Carabinieri

Inseguimento nella notte a Pescarolo. I carabinieri di Vescovato, nel corso di alcuni controlli, hanno intimato l’alt a una Golf. L’auto però non si è fermata e ha quasi travolto i militari. Il successivo inseguimento è terminato solo a Robecco, dove la Golf è stata bloccata. Al volante proprio un cittadino di Robecco classe 1979, sotto l’effetto di stupefacenti. Sceso dalla sua macchina, ha inveito contro i carabinieri e ha tirato calci e pugni (per uno di loro è stato necessario il ricorso alle cure del pronto soccorso: sette giorni di prognosi). E’ scattato l’arresto per lesioni e resistenza, oltre alle accuse legate alla droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • il profeta

    Mi auguro che in caserma lo abbiano ripagato con la stesa moneta ….a no dimenticato scusate in Italia i carabinieri se danno un ceffone a un delinquente, i cittadini si stracciano le vesti, e i poveri carabinieri vengono sbattuti dentro

    • Elena

      “Mi auguro che in caserma lo abbiano ripagato con la stesa moneta……”

      Vallo a dire alle famiglie di Federico Aldrovandi, Stefano Cucchi, Giuseppe Uva ……

      • nbc

        come volevasi dimostrare….

      • Stefano Bocci

        Aldrovandi non stava guidando, gli altri, Uva e Cucchi, non ricordo. E se questo qui, guidando drogato, avesse investito e ucciso qualcuno che se ne andava tranquillo per la strada?

        • il profeta

          non succedeva nulla, io scrissi molti anni fa che se vuoi eliminare uno senza andare in carcere non cera bisogno di assoldare dei killer ,bastava investirlo in strada al massimo prendevi 3 mesi con la condizionale e avevi eliminato una persona senza problemi e oggi dopo 20 anni, che scrissi la lettera la situazione non è immutata-

      • Enrico

        Sono tre casi completamente differenti! I primi due annessi all’uso di sostanze stupefacenti e alcool, l’ultimo, forse, più complesso e non ancora ben definito.
        Ci sono delle leggi che proibiscono l’uso di determinate sostanze. Chi ne fa uso abituale e non deve capire che sta violando la legge e purtroppo chi è preposto al controllo della sicurezza pubblica può sbagliare e calcare troppo la mano. Si spera che ciò non accada ma, come in tutte le cose, l’eccesso porta a tragedie.
        Vuoi fare uso di droghe? vai nei paesi che lo consentono, non farlo qui però perchè è cronaca di tutti i giorni sentire di gente ‘fumata’ al volante che uccide poveri innocenti. Di questi non ne vogliamo parlare? Mi sembra che i ruoli siano ribaltati e chi infrange le leggi sia sempre la vittima di turno …

  • Tradizione

    No a qualunque tipo di droga. Non esistono droghe pesanti, nè droghe leggere.
    No alla cultura della droga, sponsorizzata dai poteri forti.
    Se la gioventù vuole crescere sana, non si deve drogare.
    Tutto qui.