2 Commenti

Falso allarme al Soldi, non era odore di gas, solo detersivo

vigili-al-soldi

L’allarme all’ospizio Soldi è scattato intorno alle 23: i vigili del fuoco sono accorsi all’Azienda Cremona Solidale di via Brescia per una sospetta fuga di gas. Alcuni anziani non si sentivano bene e nei locali si respirava uno strano odore. La paura era che si trattasse di una perdita di gas. L’intervento dei vigili del fuoco è stato immediato e per fortuna non è stato riscontrato niente di preoccupante. Il forte odore è stato sprigionato nell’aria da un detersivo il cui intenso profumo per alcuni è risultato essere troppo fastidioso. Nulla di serio, dunque, in poco tempo la situazione è tornata alla normalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • germana

    e pensare che io credevo che i detersivi fossero profumati 🙂 ……

  • L’IMMORTALE
    Immortale, sempreverde, come diavolo vogliamo, ma questa resterà negli annali del giornalismo (ehm…) cremonese. Provincia, quotidiano eccetera, spazio ai lettori, guarda te cosa ti pubblicano il 22 agosto, l’indelicatezza:
    “Egregio direttore, domenica sono andato a messa e ho sentito un’omelia interessante e non ipocrita. Un parroco parlando del problema Ilva di Taranto, ha tuonato dal pulpito, chiedendosi: dove erano negli ultimi 40 anni i politici, i magistrati, le forze dell’ordine….e dov’erano i parroci, i vescovi e i cardinali?”
    Risponde l’indecenza:
    “Il nostro buon parroco ha ragione: questo è il Paese in cui si tende a gettare la polvere sotto il tappeto sperando di farla franca. Accade adesso nella vicenda dell’Ilva di Taranto, accadeva alcune decine di anni fa……………………al Petrolchimico di Marghera!”

    Cremona 04 09 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info