3 Commenti

Donna scippata e ferita in via Mincio, polizia arresta l'uomo

polizia

AGGIORNAMENTO – Terza donna finita nel mirino della criminalità, per strada, nel giro di un paio di giorni. Il tempestivo intervento della polizia ha però permesso di far scattare le manette. Dopo i casi delle scorse ore (una rapina e uno scippo – leggi l’articolo), in mattinata è stata la volta di una 61enne, in via Mincio: un uomo si è avvicinato in bici quando erano circa le 10 e le ha tirato via la borsetta, facendola cadere a terra prima di tentare la fuga, ostacolata dall’azione di alcuni passanti. Una pattuglia della squadra mobile che si trovava in zona è poi riuscita a bloccare lo scippatore e ad arrestarlo per furto con strappo. Si tratta di un pregiudicato della provincia di Lecco classe 1981 (F.P.), a Cremona per scontare gli ultimi mesi di condanna in una comunità (aveva il permesso di uscire). Ora è in carcere. Per la donna sono state necessarie cure mediche a causa delle lesioni riportate. Gli esami evidenziano una frattura del perone: 60 giorni di prognosi. La polizia sta valutando se gli altri casi simili siano riconducibili a questa persona. Secondo le prime informazioni, però, tale ipotesi potrebbe essere esclusa.

Michele Ferro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Blah

    Silla e Ferro, pubblicate nome e cognome di questo bastardo che lo devono sapere tutti chi è.

  • Franci

    complimenti alla polizia per l’arresto di un soggetto del genere

  • Giannino della Palla

    Ormai tutti i giorni che manda Dio in terra Cremona è teatro atti di violenza, furti, rapine, incidenti stradali, morti nelle strade, in bicicletta, scippi, ecc ecc
    Quando succedeva un decimo di tutto questo negli anni in cui governava il centrosinistra i giornali locali uscivano con titoli a caratteri cubitali. Parlavano di Bronx, di violenza assoluta, di Cremona allo sbando.
    Tiravano la volata a questa compagnia di guitti che oggi si crede padrona della città.
    Almeno oggi chiedessero scusa….. Macché, anzi. Certo non possono nascondere le notizie. Ma tutto viene presentato in sordina e comunque mai una volta che vengano tirate in ballo le responsabilità del Sindaco e della Giunta.
    Ma se la colpa era di Corada quando succedeva anche un minimo atto, perché mai questa sequela di notizie tragiche non dovrebbe essere messa sul groppone del povero Perri, Sindaco ed assessore alla sicurezza??!! Volete spiegarmelo??!!