Commenta

Eventi "sovrapposti", nuova modalità di programmazione

comune-stangata

Eventi e spettacoli in città. Introdotta una nuova modalità di programmazione annuale. Per gli eventi di cui si vuole proporre la realizzazione nell’anno 2013, la relativa richiesta dovrà pervenire al Comune di Cremona nei seguenti termini: entro il 31 ottobre 2012, per gli eventi ricorrenti; dal 1° al 30 novembre 2012, per tutti gli altri eventi su area pubblica.
“L’ Amministrazione – si legge nel comunicato arrivato dal Comune – registra il sempre crescente numero di eventi e spettacoli di animazione che interessano la nostra città promossi da associazioni, società e semplici cittadini. Questo evidenzia da un lato la vivacità degli organizzatori e, dall’altra, l’interesse che Cremona suscita dal punto di vista culturale e turistico. Al riguardo l’Amministrazione comunale ha voluto introdurre una nuova modalità di programmazione annuale al fine di evitare sovrapposizioni di date e problemi tecnici e per favorire una migliore distribuzione delle iniziative nel tempo e nello spazio, nell’interesse anche dell’attrattiva turistica della città”.

La necessaria modulistica è scaricabile dal sito del Comune. Per le richieste pervenute oltre i termini indicati la possibilità di accoglimento sarà subordinata alla disponibilità di spazi e alla compatibilità con le manifestazioni già in calendario, privilegiando comunque, per iniziative nuove, quelle di maggiore qualità e/o interesse turistico; in caso contrario il Comune potrà proporre aree e date alternative. L’Ufficio Eventi e Turismo è a disposizione per ulteriori informazioni e chiarimenti (Settore Cultura e Musei – Eventi e Turismo, via U. Dati, 4 – 26100 CREMONA – tel 0372407351  –  fax 0372407268 – eventi.turismo@comune.cremona.it).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti