Un commento

Casini, Pezzotta e Binetti per commemorare Angelo Zanibelli

casini-zanibelli

A tre mesi dalla prematura scomparsa di Angelo Zanibelli, consigliere Udc nel Comune di Cremona, l’Udc cremonese, con il patrocinio del Comune di Cremona, ha organizzato una iniziativa per commemorarlo nell’attualità politica odierna. Lunedì 15 ottobre alle ore 15.15 nella sala del Consiglio comunale di Cremona Pierferdinando Casini insieme a Savino Pezzotta e Paola Binetti renderanno la loro testimonianza e la loro vicinanza ai famigliari e alla cittadinanza cremonese. “Angelo Zanibelli – dichiara Giuseppe Trespidi, segretario provinciale – non manca solo all’Udc ma a tutto il mondo politico cremonese. Ci manca la sua visione della politica e il suo modo di intendere e di fare politica. Ci manca l’uomo: la sua intelligenza, la sua umanità, la sua passione per la politica, la sua concretezza e, consentitemi, la sua straordinarietà. Le sue intuizioni e la sua lettura del presente e del futuro non appartenevano alla normalità. Era sempre avanti nel cogliere e anticipare le situazioni e si rammaricava dell’assenza di sostegno politico al Sindaco – prosegue Trespidi – da parte di coloro che a parole si dichiaravano dalla sua parte: che si professavano come la sua maggioranza. Ci manca il suo modo di concepire la politica e sul come realizzarla che andava fuori dagli schemi classici: per lui non c’era destra, sinistra, centro c’era la città, i suoi cittadini e il suo futuro. Andava subito al nocciolo del problema. Certi bizantinismi non facevano parte del suo bagaglio culturale e politico”.

“Che a questa iniziativa dell’Udc cremonese partecipino Casini, Pezzotta, Binetti e il Segretario regionale UDC Lombardia Christian Campiotti – conclude Trespidi – viene nei fatti testimoniata l’importanza del ruolo e dell’apprezzamento unanime che Angelo era riuscito a conquistarsi. L’UDC cremonese e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e vogliono manifestargli la loro riconoscenza hanno la possibilità di farlo partecipando alla messa in suffragio che sarà celebrata alle ore 11 di domenica 14 ottobre nella chiesa di sant’Agostino situata nell’analoga piazza di Cremona e alla iniziativa di commemorazione di lunedì 15 ottobre.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • michef

    La scomparsa del compianto Angelo Zanibelli è stata una grossa perdita per il Consiglio Comunale cremonese: era una persona intelligente e preparata, inoltre, dato che non aveva bisogno di qualche prebendina…, i suoi contributi erano sempre liberi e originali (anche se spesso non mi sono trovato sulle sue posizioni);
    la morte di Zanibelli è stata un brutto colpo anche per il partito UDC di Cremona, che è riuscito a portare in Consiglio Comunale, come sostituto, VITALI… ALVARO! Vai COTECHINIO!