4 Commenti

Banco Alimentare, il giorno della colletta in 50 supermercati

colletta-alimentare

foto Francesco Sessa

Olio, alimenti per l’infanzia, scatolette di ogni tipo (pesce, carne, legumi, pelati e sughi), basta che siano a lunga conservazione. Partita la Colletta Alimentare della Fondazione Banco Alimentare Onlus. Nella giornata di sabato centinaia di volontari in tutta la provincia, davanti a cinquanta supermercati, grandi o piccoli in tutta la provincia, per raccogliere i generi alimentari donati dai clienti. I prodotti raccolti verranno donati a 50 realtà di carità operanti in diocesi, dunque sul territorio. Tra queste la San Vincenzo, cooperative di solidarietà e promozione sociale. “Un grande spettacolo di solidarietà”, spiegano gli organizzatori cremonesi che sperano di invertire la percentuale dello scorso anno sul 2010 (–13% all’Ipercoop e addirittura –40% all’Esselunga) e di replicare l’ottimo risultato di Casalmaggiore che aveva fatto segnare un +30%. Un’iniziativa che si svolge in tutta Italia. Coinvolti 9mila supermercati, 130mila volontari e 8.600 strutture a cui verranno distribuiti gli aiuti.

I PUNTI VENDIDA DOVE DONARE

PIZZIGHETTONE

  • LIDL
  • COOP  – Via Medaglie d’Oro
  • FAMILY MARKET  – Via Monte Grappa, 91

SORESINA

  • LIDL
  • COOP – Via Guida 4
  • UNES
  • EUROSPIN  – Via Inzani
  • FAMILY MARKET
  • FAMILA

CASALBUTTANO

  • COOP  – Via Roma 14

CASTELVERDE

  • GS  – S.S. Paullese 415

CREMONA

  • MAGAZZINO  – c/o FIERA
  • INS  – P.za Risorgimento
  • SIMPLY  – V.le Po 119
  • PENNY MARKET  – Via Brescia
  • INS  – Via Burchielli
  • COOP  – Via Ca’ del Vescovo 1
  • COOP  – Via del Sale – Porta Po
  • IPER CREMONA PO  – Via Castelleonese
  • LIDL  – Via Castelleonese
  • ITALMARK  – Via Dante
  • LIDL  – Via del Macello
  • UNES  – Via Fabio Filzi
  • DICO  – Via Ghinaglia
  • DICO – via Brescia
  • ESSELUNGA
  • FAMILA
  • LD  – Via Ruffini
  • GS  – Via S. Tommaso 13
  • IPER GADESCO PIEVE DELMONA – V. Berlinguer
  • DIMEGLIO  – Piazza Marconi
  • DIMEGLIO  – Via Grado
  • DI MEGLIO  – Corso Garibaldi
  • DI MEGLIO  – Via Boschetto
  • BIGLIA – Via Rosario
  • SUPERROSSETTO
  • CRAI  – Via Giuseppina

GUSSOLA

  • COOP GUSSOLA – P.za Comaschi

PIADENA

  • CONAD
  • COOP  – Via Libertà 104
  • ITALMARK

CASALMAGGIORE

  • CONAD
  • FAMILA
  • LIDL
  • U2
  • PELLICANO  – S.S. Sabbionetana
  • EUROSPIN
  • DICO  – Via Grandi

SAN GIOVANNI IN CROCE

  • BILLA (EX STANDA)

SABBIONETA

  • ORTOFRUTTICOLA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    speriamo che poi diano questi alimentari ad organizzazioni serie..ricordiamoci cosa è successo nella sede della croce rossa,dove tonnellate di alimenti son stati fatti marcire!

  • Simo

    In quel tempo la Croce Rossa di Cremona aveva una dirigenza molto insufficiente.

  • roberto

    Quello che caratterizza la Colletta Alimentare è che tutto quello che viene donato, viene portato in fiera ed entro i primi di febbraio deistribuito completamente a realtà locali che ne possono testimoniare l’efficenza.
    Circa l’80 per cento serve alla Caritas che con le cucine benefiche soccorrono quotidianamente i ns poveri.
    C’è poi la San Vincenzo De Paoli con il suo lavoro capillare nelle parrocchie dove senza rumore e pubblicità sostiene i bisognosi della propria comunità. Una piccola percentuale infine viene distribuita perchè già accreditata alle comunità di recupero ed alle associazioni laiche o cattoliche che si occupano di disagio.
    Il cibo è solo a lunga conservazione quindi nessun rischio per la scadenza.
    Credo sia l’esempio concreto della carità senza pregiudizi…..da un’idea di Don Giussani, oggi, movimenti, associazioni parrocchiali, Caritas, Laici e Cattolici, tutti insomma…..si recano al supermercato nella settimana più difficile per i bilanci famigliari (l’ultima del mese) e dona quello che può per il bisogno di un’altro.
    La Carità è prendersi cura del “cuore” dell’altro come se fosse il tuo. Ecco, semplicemente è questo il senso del gesto.
    Grazie a tutti.

    • roby27

      grazie roberto per la tua precisione.spero davvero sia cosi,ma non ne ho dubbi..almeno gli “sforzi”di chi in questo periodo di crisi dona sempre qualcosa,non vanno persi
      grazie a te