Cronaca
Commenta18

Perchè ai vertici politici e amministrativi di Cremona sempre e soltanto uomini? Una donna forse potrebbe far meglio

Dall’alto a sinistra in senso orario: Jacini, Salini, Bodini, Perri, Torchio, Corada, Rossoni e Pizzetti

“È tempo che Cremona sia rappresentata da una donna”, chiedono Alessia Manfredini e Caterina Ruggeri consigliere comunali del Pd, raccogliendo istanze provenienti anche da altre parti politiche e dai mondi produttivi cremonesi
“Da sempre Cremona, nei livelli apicali delle istituzioni, é stata rappresentata da uomini, nel centrosinistra, Torchio, Corada, Bodini, Garini e Pizzetti, nel centrodestra Jacini , Galli, Rossoni, e negli ultimi anni Salini e Perri. Non parliamo poi delle aziende partecipate – sostengono Manfredini e Ruggeri – In vista delle prossime scadenze elettorali, quelle regionali, nazionali, fino alle amministrative del 2014 è giunto il momento che Cremona sia rappresentata da una donna. Cremona non ha mai avuto come donna un sindaco, un vicesindaco, un consigliere regionale, una senatrice o una deputata. Altri territori a noi vicini hanno fatto meglio, basta vedere solo a Crema (Bonaldi, Fontana, Spelta)”

Dicono ancora le due esponenti del Partito Democratico: “Crediamo che oggi, almeno nel Pd e nel centrosinistra cremonese, ci siano le condizioni , la consapevolezza, la forza e il coraggio per invertire la rotta. Partendo dalle primarie per la scelta dei candidati, passando dalle liste per la regione e per il  Parlamento, dove è obbligatoria l’alternanza di genere, fino ad arrivare alle prossime elezioni comunali dove é stata introdotta la doppia preferenza. Occorre dire con chiarezza agli elettori che avere una donna ai massimi livelli delle istituzioni, anche nella nostra città, è un valore aggiunto, un nuovo approccio alla politica fondato sui meriti e sulle conoscenze, un sano cambiamento e rinnovamento che può far solo bene alla comunità. Ci si candida per vincere. Basta partecipare. Per restare sempre in seconda fila. Anche a Cremona”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti