Commenta

I ponti sul Po Storia e immagini a cura di Caccialanza

ponti-sul-po

I ponti sul Po fra Cremona e Castelvetro (1862-2012). Immagini inedite, storia, curiosità, gente e vita sul Grande Fiume. Questo il titolo del libro a cura di Roberto Caccialanza che verrà presentato sabato 15 dicembre alle 16.30 nella Sala Puerari del Museo Civico ‘Ala Ponzone’ di Cremona

Nel 2012 sono caduti gli anniversari dell’apertura del ponte di barche (13 agosto 1862) e dell’inaugurazione del viadotto di ferro a doppia travata stradale e ferroviaria (20 settembre 1892), costruiti sul Po per collegare Cremona a Castelvetro Piacentino. Il Grande Fiume e i ponti sono argomenti che da sempre coinvolgono profondamente il senso di appartenenza alle nostre terre, legando la storia dei cremonesi a quella dei piacentini che vivono sulle opposte rive da centinaia di anni. Dopo oltre due anni e mezzo di lavoro viene offerto agli studiosi e agli appassionati uno strumento di piacevole lettura che contiene informazioni e immagini inedite, in alcuni casi addirittura straordinarie, provenienti da archivi privati e pubblici, italiani e stranieri, accompagnate da un testo che di proposito non è accademico e tanto meno prettamente tecnico ma semplice ed accessibile a chiunque.

Ad una sintetica esposizione che tratta della storia della navigazione sul Po, rievocando la presenza di porti e ponti al servizio di Cremona dalle sue origini alla prima metà dell’Ottocento, segue la parte – ben più approfondita e ricca di dettagli e curiosità – che tratta del ponte di barche, del viadotto di ferro inaugurato dal Ministro cremonese dei Lavori Pubblici on. Francesco Genala, del metanodotto aereo, del ponte della autostrada A21, del nuovo ponte ferroviario, nonché delle tante vicende occorse durante la vita di questi straordinari manufatti (piene e alluvioni, discese di ghiacci, bombardamenti, recupero dei rottami, ricostruzioni, restauri, demolizioni, la vita sul fiume, ecc.). Il tutto è illustrato con una selezione di 145 immagini in gran parte inedite che si è ritenuto fossero maggiormente rappresentative fra tutte quelle raccolte (oltre 450). Nelle ultime pagine si trova una cronistoria riepilogativa delle fasi salienti dell’esistenza di ciascun ponte, una sorta di prontuario che ha il compito di rendere più chiara e lineare l’interpretazione di 150 anni di avvenimenti.

Il volume sarà in vendita in sede di presentazione al prezzo di € 20, mentre dal 16 dicembre sarà disponibile nelle librerie al prezzo di copertina (€ 26).

L’iniziativa è realizzata grazie alla collaborazione di Autostrade Centropadane spa, della Banca Cremonese, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cremona e di Fantigrafica (in veste di editore), inoltre gode del patrocinio delle Provincie di Piacenza e di Cremona, degli Archivi di Stato di Cremona e di Piacenza, della Biblioteca Statale di Cremona, di AIPO (Agenzia Interregionale per il fiume Po), dei Comuni di Cremona e di Castelvetro Piacentino, dell’Associazione ADAFA (Amici dell’Arte-Famiglia Artistica) di Cremona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti