Un commento

Anziano aggredito e rapinato in casa, bottino di 250 euro

anziano-evi

Terrore, in mattinata, per un anziano di 84 anni aggredito e rapinato in casa da uno sconosciuto. E’ successo questa mattina dopo le 8 in via Valdipado, al civico 2 (quartiere Po). L’uomo ha raccontato agli agenti della questura che stava per uscire di casa quando è stato aggredito alle spalle da un uomo che lo ha spinto all’interno dell’abitazione. L’anziano ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra, battendo la testa contro un termosifone. A quel punto il rapinatore lo ha derubato del denaro trovato nell’appartamento ed è fuggito. Il bottino è magro: 250 euro. Per l’anziano, riuscito a chiedere aiuto ad un vicino di casa, è stato necessario l’intervento dei medici del 118 che lo hanno accompagnato in ospedale. L’uomo ha riportato ferite di media gravità. Del caso si stanno occupando gli agenti della questura. L’anziano ha sostenuto di non aver visto il malvivente in volto. Le indagini sono in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • politici in galera

    i furti e le rapine sono in aumento, e le autorità pensano al cenone il vescovo scpopre che non si salva l’talia con le sale da gioco, ma va? davvero? ghr vuriva il vescov per capila, il prefetto in ghingheri non sa neppure cosa succede fuori dalla prefettura gle lo devono raccontare i poliziotti le autorità si premiano tra loro si fanno i salamalecchi e il popolo bue comtinua a subire in silenzio,vedi titardi dei treni tagli acqua e gas agli indigenti ecc. l’Italiano è proprio un coglione.