Cronaca
Commenta6

Vigili, Bordi assessore Malumore in maggioranza Lega: 'Ora cambio di rotta'

Nella foto: Zaffanella, Bordi e Borghesi

Arrivano le prime reazioni alla notizia dell’affidamento della delega alla Polizia municipale a Francesco Bordi, già assessore all’Ambiente (manca solo la firma del segretario comunale, in ferie, sul decreto). La Lega non fa attendere il proprio intervento, criticando l’enorme ritardo con cui il sindaco ha proceduto alla nomina. “Apprendiamo che finalmente il sindaco ha deciso di nominare l’assessore alla polizia municipale – afferma il Commissario cittadino del Carroccio, Stefano Borghesi, attraverso una nota – secondo noi questo avviene con enorme ritardo in quanto la nomina si sarebbe dovuta fare subito dopo le dimissioni del precedente assessore”. “Questo ritardo ha comportato situazioni di confusione – continua Borghesi – e ha dimostrato la scarsa attenzione che questa amministrazione ha avuto nei confronti di tale settore. La sicurezza è importante e la Polizia municipale è una risorsa che, se ben impiegata, può dare ottimi risultati nella lotta al degrado, all’abusivismo e alla criminalità”. “Ci auguriamo – conclude Borghesi – che il nuovo assessore cambi rotta: servono meno multe e più controlli. Vedremo se, almeno nel 2013, ci sarà la volontà di andare in questa direzione”.

Qualche segnale di mal di pancia nella maggioranza. Questa la posizione espressa sul suo profilo Facebook da Giacomo Zaffanella, capogruppo del Misto: “Se si fa il rimpasto, occorre tenere ben presenti tutti gli ingredienti e rispettarne le proporzioni…altrimenti l’impasto è indigesto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti