Cronaca
Commenta4

Ruba vestiti e scarpe per 850 euro, romeno patteggia sei mesi

Ha patteggiato una pena di sei mesi e 300 euro di multa, il romeno di 23 anni senza fissa dimora arrestato il 28 gennaio scorso dai carabinieri per furto aggravato. Dopo l’udienza, il giovane è stato rimesso in libertà. Al negozio Pull&Bear del centro commerciale CremonaPo aveva rubato scarpe, maglioni e giubbotti per un valore di 850 euro, mettendo tutta la refurtiva in un grosso borsone di plastica. Impossibile, per lui, passare inosservato tra le casse. Dopo aver razziato numerosi capi di abbigliamento e aver tolto solo alcuni dei dispositivi antitaccheggio, aveva cercato di uscire, ma il suo grosso borsone era stato notato dai cassieri e dagli addetti alla vigilanza che l’avevano inseguito. Nel frattempo erano stati chiamati i carabinieri che una volta arrivati sul posto lo avevano rintracciato subito.  Olaru Sosmin Laurentiu era stato bloccato ancora nei pressi del centro commerciale e condotto in caserma. Durante l’udienza di convalida dell’arresto, il romeno si era giustificato dicendo che i capi di abbigliamento glieli aveva dati una cliente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti