Commenta

Ponchielli per i piccoli, in scena la storia di Carlotta e Cane Blu

caneblu-evid

La straordinaria tecnica delle ombre del teatro Gioco Vita e la storia delicata ed originale tratta dal bellissimo libro illustrato Chien Bleu di Nadja, saranno protagonisti (domenica 17 febbraio, ore 16.00) al Teatro Ponchielli per la rassegna dedicata ai più Piccoli, dando vita così a uno spettacolo ricco di emozioni.

Quale bambino non ha mai sognato d’avere un cane che dorme con lui, che veglia su di lui e lo protegge? Cane Blu non è un cane come gli altri. Arriva da un dove che non si sa dov’è e da un tempo che sembra senza tempo. Questo lo rende libero, potente e misterioso. Ma Cane Blu è anche docile e mansueto e questo ne fa il protettore, l’amico, il confidente di Carlotta. Tra Cane Blu e la bambina nasce un’amicizia segreta, fatta soprattutto di silenzi e tenerezze, interrotta solo dalla madre che, una volta scoperto il legame tra i due, impedisce alla bambina di accoglierlo e di frequentarlo. Ma Cane Blu continua a vegliare su Carlotta e nel momento del pericolo la salva, difendendola dall’attacco dello Spirito del bosco nel quale la bambina si era persa. Questa storia, all’apparenza semplice e lineare, è in realtà pervasa da qualcosa di grande e misterioso che la rende ricca di pathos e di tensione. Cane Blu ci racconta l’universo più intimo e contrastato del bambino e del “fantastico” che si fa presenza quotidiana, che s’insinua nelle nostre vite e ci accompagna in momenti importanti della nostra esistenza.

Biglietti: posto unico numerato adulti € 8,00-bambini €5,00. In vendita presso la biglietteria del teatro aperta dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30; tel. 0372 02001/02.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti