5 Commenti

Tavolo dei pendolari, invitati gli aspiranti consiglieri regionali

pendolari-tavolo

Tavolo dei pendolari. Il coordinatore dell’organismo trasversale tra le forze politiche rappresentate in Consiglio, Giorgio Everet, ha invitato i candidati alle elezioni regionali a partecipare accanto ai consiglieri Alessia Manfredini (Pd), Roberto Panvini e Luca Grignani (Pdl), Giancarlo Schifano, Idv, tutti pendolari ed Elena Guerreschi (Pd). “Gentile candidato, – si legge nella lettera – l’Amministrazione comunale, segue con molta preoccupazione le problematiche connesse al pendolarismo su ferro che interessa molti cittadini cremonesi ed in particolar modo quelli che si spostano per lavoro a Milano, ma anche a Brescia o in Emilia. In data 15 febbraio 2013 si è tenuta la prima riunione operativa del gruppo di lavoro trasversale. E’ emersa la necessità di coinvolgere in questo percorso anche i candidati alla prossime elezioni regionali indipendentemente dallo schieramento di appartenenza al fine di ottenere la disponibilità e l’impegno a portare avanti le proposte del tavolo in Regione. In tal modo si ambisce ad ottenere anche solamente pochi ma reali risultati concreti (ad esempio proposte sull’orario)”. Alla richiesta di Everet di partecipare al tavolo di lavoro e di farsi carico in futuro di rappresentare le istanze che emergeranno dal gruppo nelle opportune sedi regionali, hanno risposto Maura Ruggeri del Pd (“Accolgo con  grande piacere l’invito del tavolo di lavoro. È mia profonda convinzione che occorra puntare sul miglioramento e sull’ampliamento dell’offerta ferroviaria cremonese, dare servizi migliori, garantire maggiori frequenze e più puntualità ai treni destinati ai pendolari”) e Agostino Alloni del Pd (“Da parte mia c’è la piena responsabilità e mi rendo utile a produrre un po’ di memoria storica essendo stato assessore provinciale ai trasporti dal 2004 al 2009 e consigliere regionale dal 2010 ad oggi. Con la speranza che con il nuovo governo regionale ci si concentri sul sud Lombardia in modo da restituire al servizio ferroviario una dignità che troppo spesso in questi anni è mancata”).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Staff Centro Marcora

    Dal 1987 Giuseppe Torchio ha l’ufficio in Piazza Marconi n. 9, il suo telefono non è mai cambiato, la sua mail è nota a tutti, ha 4000 amici Facebook…E’ difficile immaginare che di fronte a una problematica così forte come il pendolarismo, argomento di cui si è sempre occupato in maniera forte e decisa, non sia stato nemmeno informato della riunione.
    Il Comune invece trova il tempo per blindargli l’automezzo elettorale con un metro di neve sul piazzale della fiera e per multare per prolungata sosta il mezzo elettorale.
    Nonostante questo siamo sempre a disposizione.
    Lo Staff

  • up&down

    prima possibile segnalazione (da un pendolare): nessun commento al fatto che sulla tratta Milano-Cremona-Mantova, da Milano a Mantova, da mezzoggiorno a mezzanotte di oggi ci sarà un solo treno nella fascia protetta? A questo porta la gestione delle “emergenze” da parte di Trenord: le tanto vituperate (e non a torto) FS facevano partire alle h18 il treno delle h17:20 (ai tempi alle h17:20) e poi il treno delle h18:45. Trenord ligia al dovere (chissà quale) farà partire solo il 18:20…complimenti!

  • Andreina

    I treni sono sempre in orario, non capisco queste sterili polemiche

    • up&down

      così sempre in orario che oggi 20.02.2013 il treno 2646 viaggia con 23 minuti di ritardo.
      non aggiungo altro.

  • marco

    Gli unici politici locali che si sono mossi concretamente per migliorare la situazione dei treni in Comune di Cremona, in quanto pendolari abitudinari, sono l’Alessia Manfredini (Pd) e Luca Grignani (Pdl). Dagli altri politici locali ho sempre e solo sentito dire tante belle parole