8 Commenti

Tensione al Cral dell'Ospedale C'è un buco nel bilancio che fa tremare il consiglio In arrivo quota più salata per i soci?

buco-cral

Tensione al Cral di via Postumia, la società dei dipendenti o ex dipendenti delle Aziende Sanitarie Cremonesi (Istituti Ospitalieri e Asl). I conti non tornano. C’è un buco nel bilancio che fa tremare il consiglio direttivo della società presieduta da Milena Fantini e diretta da Angelo Zanotti. Esattamente l’ammontare dei soldi mancanti ancora non si conosce, ma lunedì è in programma un consiglio straordinario dove tirare le somme. Sarebbero oltre 50mila gli arretrati già conosciuti da sommare ad altri che ancora non sono stati quantificati ufficialmente. Il tam tam tra i soci è già partito. Qualcuno ipotizza 100mila euro di buco, qualcun’altro teme molto di più. Non ci sarebbe dolo, però, ma il problema sarebbe frutto di un errore nella pianificazione dei conti. Intanto, è caos tra i consiglieri: la maggioranza, compreso il presidente Milena Fantini, ha rassegnato le dimissioni. Il tutto sarà più chiaro nella serata di lunedì dopo la riunione indetta per quantificare il buco in bilancio, decidere l’eventuale scioglimento del consiglio, prendere atto delle dimissioni e, soprattutto, scegliere cosa fare per ristabilire i conti. Molto probabilmente verrà chiesto ai soci del Cral un supplemento alla quota annua che è attualmente quantificata in 270 euro l’anno (contributo fra i più bassi rispetto alle altre società cremonesi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • roby27

    errore nella pianificazione dei conti?

  • pier paolo manfredini

    una precisazione , paghiamo una quota di 270 ero piu una quota straordinaria di 70 euro ormai consolidata da anni ,quindi la quota è 340 euro

    • Andreina

      Ne spenderai un po’ di più adesso

      • Mario

        Ma si fate entrare dei rumeni…

        • Andreina

          Cosi poi addescano le quindicenni in perizoma?

          • Mario

            Ecco.. I soli luoghi comuni che i romeni sono ladri, violenti, stupratori, vanno forte in macchina, creano casini nei locali, non pagano le multe, non pagano l autobus, il canone Rai, non hanno mai contribuito alla spesa sanitaria e pretendo e le cure migliori gratis e subito,….
            Quando andate a votare, se ci andate, pensate anche a questo non solo all imu o al comico, pensate x il vostro paese…fieri di essere italiani…

          • Angelo

            Sono vent’anni che la destra ci deruba! Continuare così sarebbe un suicidio. Ricordatelo domenica quando voterete.

  • Mario

    Io me la ricordo bene la sinistra…nel caso ci ha pensato il monte dei paschi a farmi un ripasso…sono tutti uguali…non votare e la cosa migliore…ma siccome l italiano non pensa a se ma a Berlusconi voterà contro e lo prenderà in quel posto ugualmente…