Commenta

Elezioni, a Ripalta Guerina l'affluenza maggiore Regionali, pochi ai seggi a Torricella L'analisi del voto in provincia

affluenza

Sopra, un cittadino alle urne (foto Sessa)

Analisi dell’affluenza ai seggi. Tra tutti i paese della provincia di Cremona quello con più votanti per le elezioni politiche è stato per ora, ultimi dati alle 22 di domenica sera, Ripalta Guerina che ha superato quota 70%, attestandosi a 75,65% (comunque in calo rispetto al dato delle precedenti consultazioni: 86,11%).  88 paesi sono andati oltre la soglia del 60%. Tra questi da segnalare 69,92% a Malagnino (il dato delle elezioni precedenti era 75,83), 68,77 a Grontardo (contro 73,25%), 68,46% a Persico Dosimo (73,54%), 68,40% a Bonemerse (contro il 76,31%). La più bassa percentuale di votanti la registra San Bassano con 54,81% (nel 2008 era 71,35% alle 22 di domenica). Per quanto riguarda le regionali, a Ripalta Guerina l’affluenza maggiore (74,41 con un aumento del 3,61%), le più basse a Torricella del Pizzo con 40,61% e un aumento del 3,6%, a Motta Baluffi con 45,67% e un aumento del 3,41%, a Cappella de Picenardi con 48,18%con un calo dello 0,27%, a San Martino del Lago con 49,33% e un aumento del 5,89% e a Casteldidone con 51,74% e un aumento del 6,97. 58 comuni sono andati oltre il 60% di affluenza. A Cremona città dati nella media con, per le politiche 63,65% (era al 70,62 alle ultime elezioni) e per le regionali 61,58% in aumento del 12,95%.

Si vota fino alle 15. Poi lo spoglio in diretta su Cremonaoggi – speciale Elezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti