Commenta

Elezione Presidente della Repubblica, ecco i delegati lombardi

delegati

Roberto Maroni (LN,Presidente della Regione), Raffaele Cattaneo (PdL,Presidente del Consiglio regionale) e Umberto Ambrosoli (Patto Civico) saranno i delegati per la Lombardia all’elezione del nuovo Capo dello Stato, che avverrà a Camere riunite a partire dal 18 aprile prossimo. La nomina, come prevedono le procedure, si è svolta a scrutinio segreto utilizzando per il voto un’apposita cabina. Ogni consigliere ha potuto esprimere al massimo due preferenze. Il Governatore lombardo ha ottenuto 49 voti, seguito dal Presidente del Consiglio Raffaele Cattaneo (47) e da Umberto Ambrosoli (31). Il Consigliere di M5S Andrea Fiasconaro ha invece incassato i nove voti del suo Movimento. La Costituzione (art. 83) prevede che il Consiglio regionale elegga i suoi delegati “in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoranze”. Il Presidente della Repubblica –dice la Costituzione- “viene eletto dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri … l’elezione ha luogo per scrutinio segreto, a maggioranza di due terzi dell’assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta”. Complessivamente a Roma saranno 58 i delegati dalle Regioni italiane, che integreranno i Parlamentari nella seduta che eleggerà il successore di Giorgio Napolitano, in carica fino al 15 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti