Commenta

Farmacie: 12 posti a rischio, 'Il sindaco incontrerà presidente Azienda'

farmacia

Dodici dipendenti in esubero all’Azienda Farmaceutica Municipale in seguito a riorganizzazione. I consiglieri del Pd Roberto Poli e Alessia Manfredini avevano presentato un’interrogazione per “sapere quale sia la posizione dell’Amministrazione rispetto all’ipotesi di riduzione del personale, sia per quanto attiene la salvaguardia del servizio, sia per la tutela dei posti di lavoro”, “considerato che il Comune – scrivevano i consiglieri – ha una partecipazione pur minoritaria nell’Azienda.

Ha risposto il vicesindaco e assessore al Bilancio Roberto Nolli in un documento pubblicato sul sito del Comune. “IL Comune – spiega Nolli – nella persona del Presidente di A.F.M. ha manifestato la volontà di salvaguardare il più possibile le posizioni dei 12 commessi in questione. Però il Comune possiede solo il 22,78% della società”.

“In questo periodo – continua Nolli – l’Azienda anche su sollecitazione del Comune nella persona del Presidente, ha effettuato diversi incontri con le Organizzazioni sindcali al fine di trovare una soluzione il più possibile condivisa. Su ulteriore sollecito del Comune abbiamo ricevuto una nota dal presidente dell’A.F.M. in data 11 aprile che aggiorna l’Amministrazione sullo stato della situazione che in tale scritto è parsa molto problematica. Visto quanto riportato nella nota è stato chiesto un incontro immediato tra i sindaco e il presidente affinché informi di persona sugli ultimi sviluppi della situazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti