Commenta

Cda dell'ex Soldi, Corte dei Conti dice 'no' ai compensi

solid

Il cda di Cremona Solidale non percepisce compensi dal 2010 e continuerà a non percepirli. La Corte dei Conti ha risposto alla richiesta di chiarimenti inviata dall’amministrazione comunale che, su proposta dell’assessore ai Servizi Sociali Luigi Amore, stava pensando di pagare i membri del consiglio di amministrazione dell’ex Soldi, presieduto da Fabrizio Ruggeri. I motivi della richiesta? “Il cda lavora bene e pur essendo ente strumentale del Comune esercita anche servizi in proprio”, aveva sostenuto l’assessore Amore. Dunque, è possibile che a Cremona Solidale non venga applicata la normativa del 2010 in materia di Aziende speciali? La Corte dei Conti ha detto ‘no’. Il Comune deve continuare ad applicare la nuova norma e il cda non può ricevere compensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti