Commenta

Da dodici anni masserizie nel cortile della vicina, anziano condannato

tribunale

Nel 2001 nel cortile di un’abitazione di Formigara, Franco Bellu, 74 anni, aveva accatastato un cumulo di masserizie e fioriere nella parte di proprietà della sua vicina di casa, Silvana Baiguera. La donna aveva sporto denuncia e all’epoca il giudice Tito Preioni ne aveva ordinato lo sgombero. Nonostante la sentenza, l’anziano non ha mai ottemperato all’ordine del giudice, rimediando un’imputazione per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. L’uomo aveva anche incaricato un geometra di effettuare una verifica catastale dell’immobile, certo che quella parte di cortile fosse di sua proprietà. Nulla da fare. Oggi a processo il pm onorario Silvia Manfredi ha chiesto per l’imputato una pena di un mese di arresto e 100 euro di ammenda. Al termine dell’udienza è arrivata la sentenza di condanna del giudice Ivano Brigantini che ha deciso per una pena di tre mesi convertiti in un pena pecuniaria di 3.820 euro. L’anziano era difeso dall’avvocato Luca Pederneschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti