Commenta

Gruppi consiliari, 5mila 200 euro per beni fino al 31 maggio

Approvata la spesa da attribuire agli otto gruppi consiliari del consiglio comunale fino al 31 maggio. Pubblicate sul sito le determine. Per acquisto di beni, a fronte dello stanziamento pari a 12mila 500 euro, vengono dati 5mila 200 euro (cinque dodicesimi dello stanziamento complessivo). Queste le modalità: il 15% è suddiviso in parti uguali tra i gruppi (97,50 euro), l’85% è ripartito proporzionalmente al numero di componenti di ogni singolo gruppo (110,50 euro a consigliere). Il budget è utilizzato per spese connesse con i fini istituzionali del Comune e più specificatamente per l’acquisto o la stampa di pubblicazioni, per la riproduzione di copie, per la stampa e l’informazione, per la divulgazione delle attività dei gruppi comprese le spese postali, per il reperimento e l’acquisizione di documentazione e progetti presso altri enti e istituzioni, per telefonate, per l’organizzazione di convegni, per rappresentanza.

Per quanto riguarda le prestazioni di servizi, da attribuire sempre fino al 31 maggio, la spesa approvata è di 900 euro, a fronte dello stanziamento di 2mila 200 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti