Commenta

Farmacie, commessi a casa. Sindacati: 'Azzerare gli esuberi'

farmacia

Dipendenti delle farmacie di Cremona alla Camera del Lavoro Territoriale di Cremona in assemblea sul caso dei 12 commessi messi in mobilità. “Si esprime un forte disagio ed una nettà contrarietà della procedura posta in essere dall’azienda – scrivono in un comunicato Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil con la R.s.u. Afm Cremona – Si richiede che a partire dal prossimo incontro vengano attivate tutte quelle iniziative tendenti all’azzeramento degli esuberi dichiarati. Se tutto questo non dovesse avvenire l’assemblea conferisce mandato alle organizzazioni sindacali di proclamare l’immediato stato di agitazione non escludendo ulteriori e più incisive forme di protesta”. Tra i 12 dipendenti, c’è anche il segretario generale della Cgil di Cremona Mimmo Palmieri, da anni in distacco aziendale presso il sindacato di via Mantova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti