Commenta

Pgt, Giunta cambia: esame osservazioni non più a porte chiuse

pgt

La Giunta cambia approccio sul Pgt. L’illustrazione con approfondimenti delle osservazioni presentate alla Variante generale al PGT, adottata nei mesi scorsi dal Consiglio Comunale, nonché delle relative controdeduzioni predisposte, fissata per mercoledì 19 giugno, non avverrà nella modalità del tavolo tecnico riservato ai soli consiglieri (come inizialmente prospettato), ma in seduta pubblica della Commissione Territorio sempre nello stesso giorno (mercoledì 19 giugno 2013) alla stessa ora (14,30) nella Sala Gruppi Consiliari di Palazzo Comunale (primo piano). Sul Pgt si sono accese numerose polemiche nei giorni scorsi, sia tra assessore Fasani e Pd sulle osservazioni arrivate dalla Regione (leggi l’articolo), sia da Ascom e Confesercenti per il Polo di Via Mantova, sia dagli ambientalisti per quanto riguarda il consumo di suolo.

“Bene che la giunta abbia cambiato idea dopo le nostre proteste- commenta Alessia Manfredini, vicepresidente del consiglio comunale e consigliere del pd – I giorni scorsi la capogruppo del Pd aveva mandato una nota al Presidente Zanardi e al presidente della commissione territorio Romani in cui manifestava il disappunto per la convocazione del tavolo tecnico a porte chiuse anziché della commissione territorio;  ma ad oggi resta inspiegabile la scelta adottata dagli uffici di non voler condividere con i consiglieri la documentazione relativa alle osservazioni e contro deduzioni alla variante in vista delle commissioni convocate i prossimi giorni. Infatti stamattina ci siamo viste negare la possibilità di accedere ai documenti. Spiace perché questo atteggiamento denota poca trasparenza e un’eccessiva fretta a voler chiudere l’intera partita in soli due giorni, quando invece l’oggetto e le numerose osservazioni e critiche pervenute meriterebbero un confronto sereno e un dibattito alla luce del sole”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti