Commenta

Tares, Lega Nord al Comune: 'Posticipare ultima rata a 2014'

rif

La Lega Nord chiede all’amministrazione comunale di modificare la rateizzazione della Tares 2013 “posticipando al 2014 l’ultima rata, cioè quella che comprende la maggiorazione standard pari a 0,30 euro al metro quadrato destinata allo Stato romano”.

“Questa proposta – si legge in una nota diramata dalla segretera cittadina del Carroccio – serve per evitare che i cittadini paghino ulteriori tasse entro la fine dell’anno, per agevolare le imprese (partite IVA) attraverso la possibilità di compensare l’importo dell’ultima rata con gli eventuali crediti della dichiarazione dei redditi del 2014, per lanciare un segnale chiaro allo Stato centralista contro l’ennesima tassa strangola famiglie/imprese”.

La proposta (“urgente”) è stata inoltrata con una lettera ai sindaci firmata da Andrea Robbiani, responsabile Enti locali della Lega Lombarda. Si parla della nuova imposta sui rifiuti e si menziona la possibilità per i Comuni di “stabilire con propria deliberazione la scadenza e il numero delle rate del versamento”. Viene sottolineato che “non esiste l’obbligo di prevedere le scadenze entro il 31 dicembre 2013”. Nel caso in cui il regolamento “sia già stato approvato si suggerisce di modificarlo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti