Ultim'ora
9 Commenti

Ruba bolle di sapone per la figlia malata, romena patteggia

Nella foto, l’avvocato Curatti

Ha rubato per la figlia malata, ma è stata scoperta ed finita in manette. Oggi la romena arrestata è stata processata per direttissima. Assistita dall’avvocato Luca Curatti, ha patteggiato quattro mesi, pena sospesa, e al termine del procedimento è tornata in libertà, promettendo che non lo farà più. Nel tardo pomeriggio di ieri al supermercato Famila di Cremona la donna, I.D., 23 anni, con alle spalle numerosi precedenti di polizia, ha rubato bolle di sapone e nove dvd di cartoni animati Disney per un valore di 84 euro. Ma i suoi movimenti non sono passati inosservati. Una volta arrivata alla cassa, la romena ha pagato solo una bottiglia d’acqua, e nel frattempo è stata avvicinata dagli agenti del servizio di vigilanza che le ha chiesto spiegazioni. Alle casse c’era anche un carabiniere fuori servizio. Alla fine la donna ha ammesso di aver rubato e il bottino è stato recuperato e restituito. “La mia cliente ha una figlia malata che vive in Romania”, ha detto l’avvocato Curatti. “Era a Cremona perché voleva chiedere informazioni in ospedale in quanto la sua bambina deve essere operata ai reni. Poi è andata a fare la spesa e ha visto i giochi. Ma ha promesso che non ruberà più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti