Ultim'ora
Un commento

Concorso internazionale di liuteria Anlai, 16 Paesi in gara

Stanno per concludersi le iscrizioni al 4° Concorso internazionale di liuteria ANLAI per strumenti antichizzati che si terrà a Cremona, Lovere e Pisogne a settembre. Un centinaio i maestri liutai già iscritti provenienti da 16 nazioni (Germania, Bulgaria, Svizzera, Giappone, Israele, Corea del Sud, Taiwan, Austria, Francia, Ungheria, Olanda, Italia, Turchia, Spagna, Macedonia, Cina).

Saranno valutati da una giuria internazionale che vede la presenza di prestigiosi maestri liutai  provenienti da tutta Europa, dalla Cina dal Giappone e dagli Usa, presieduta  dal M° Florian Leonhard.

Si tratta di un concorso di grande interesse e di grande attualità che vedrà la giuria riunita a Cremona nell’ex ospedale  di  Santa Maria della Pietà, quindi a Lovere all’Accademia Tadini per la prova acustica pubblica il giorno 20 settembre,  mentre la premiazione dei vincitori si terrà nella Chiesa di Santa Maria della neve del Romanino il 21 settembre alle ore 15,00.

Le opere resteranno in mostra sino al 6 ottobre.

Le varie manifestazioni collaterali prevedono tra l’altro un concerto nella parrocchiale di Pisogne dei maestri  Alberto Lupo Pasini all’organo e alla viola Wim Janssen, un concerto del violoncellista Fausto Solci, la mostra dello scultore ebanista Giorgio Piacentini, la mostra di documenti di Antonio Stradivari, l’inaugurazione del bosco incantato di abeti e aceri di risonanza e la consegna del premio ANLAI 2013 alla memoria ai genitori della violinista Carlotta Nobile, la giovane musicista stroncata recentemente da un male incurabile grande esempio di vita e  di impegno artistico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti