Commenta

Mdv, esordio dell'esposizione per la stampa

Museo-del-Violino

La Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari Cremona apre per la prima volta le porte dell’esposizione alla stampa. Giovedì 5 settembre alle 12 ci sarà la presentazione e la visita guidata alle sale della struttura di piazza Marconi 1, e a seguire l’esibizione nell’Auditorium Giovanni Arvedi del maestro Antonio De Lorenzi con lo Stradivari Il Cremonese 1715.
Il Museo del Violino è un nuovo polo espositivo che racconta cinque secoli di liuteria cremonese: un percorso  tra gli strumenti dei grandi maestri come Andrea Amati ed i suoi discendenti, Antonio Stradivari, Giuseppe Guarneri “del Gesù”. L’esposizione consente ai visitatori di ogni età di percorrere un viaggio suggestivo nella storia degli strumenti ad arco più rari in un ricco patrimonio di documenti tra profumi, suoni e immagini, resi reali anche grazie a installazioni multimediali.
Oggi in Europa nessun museo può vantare una testimonianza così importante e completa di strumenti ad arco di scuola cremonese: qui è nata l’arte della liuteria. Il “saper fare liutaio” di  Cremona è stato quest’anno iscritto tra i patrimoni immateriali dell’Unesco.
Il Museo del Violino è completato da uno straordinario Auditorium, con un’acustica tra le migliori al mondo progettata dall’ing. Toyota: una sala per concerti d’altissimo livello, sede ideale per incisioni e registrazioni, esempio di eccellenza nel mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti