Commenta

In piazza il volontariato cremonese 126 associazioni saranno alla Festa

festa-volontariato

Torna il volontariato cremonese. 126 associazioni in piazza del Comune e piazza Stradivari nella giornata di domenica. Dalla cultura alla disabilità, dai diritti alla solidarietà. Per una giornata di festa dal titolo ‘Fuori e dentro il bosco. Cittadini attivi, erbe essenziali nell’ecosistema che cambia”.

La Festa del Volontariato (edizione 2013) è stata presentata al Cisvol di via San Bernardo alla presenza di organizzatori e autorità nei giorni scorsi. “Nell’ecosistema ci sono anche le erbacce – ha esordito il presidente del Cisvol Reali – Nell’ecosistema società c’è la crisi che produce povertà e fragilità. Il Terzo settore in questo senso è fondamentale per uscire dall’ottica emergenziale delle difficoltà e per creare rete con tutti i soggetti attivi sul territorio. Il volontariato cremonese c’è, è forte. E domenica 22 settembre farà sentire la sua voce, rifletterà sul suo ruolo e sulle sue responsabilità”. La formula è quella tradizione degli stand delle associazioni in piazza, ma non solo. Musica, danza e teatro, oltre ad attività per bambini e adulti dal titolo RicicliAMO, laboratorio di riciclo a cura del Servizio Volontario Europeo. E ancora, ci saranno Cremona sotterranea (visite guidate alla città che non si vede), spettacoli di danza (Rdb Blue Company e Teatrodanza), concerti del Coro Voz Latina, del gruppo Diskanto e del complesso bandistico Città di Cremona. Infine, spazio anche al dibattito sulle città e sullo spazio pubblico a cura di Arya (Associazione di giovani architetti cremonesi) e al convegno sulle migrazioni dal titolo ‘Storie di vite sospese: esperienze di migranti’ (all’interno della rassegna del Comune ‘Chiacchere in cortile’). A margine, martedì 17 settembre in programma in sala Zanoni (via del Vecchio Passeggio) alle 17.30 un incontro-dibattito ‘Probe tecniche di nuovo welfare in Lombardia’ a cura del Forum Terzo Settore.

“Al terzo settore – ha detto Bussi del Forum Terzo Settore – si chiede di fare di tutto. Questo non ci sorprende, ma rivolgimo un appello alle istituzioni affinché non si limitino alla richiesta, ma sviluppino una capacità di ascolto di questo mondo indispensabile. La Festa serve proprio a questo: a significare la imprescindibilità del volontariato, già abituato a fare i conti con le scarse risorse economiche, ma con le importanti risorse umane”.
“Abbiamo già portato nelle scuole il messaggio del volontariato – ha detto Bianchessi dell’Ufficio Scolastico Territoriale – L’atteggiamento pro-sociale è importante per la formazione della persona”.
“Sono un filo in imbarazzo – ha proseguito l’assessore ai Servizi Sociali del Comune Amore – In imbarazzo perché fino a qualche tempo fa si chiedeva al volontariato, dando risorse, ora si chiede senza destinare fondi. Il volntariato ha aiutato tanti a stare dentro la vita. Bisogna fare pressione a livello centrale, tutti insieme, per far valere questo ruolo”.
Presente anche un rappresentante della Cassa Padana (Tambani) che sostiene e partecipa alla Festa del Volontariato. “Ci siamo fatti contaminare – ha detto – dando la nostra disponibilità concreta a queste erbe officinali e curative, per usare la metafora riproposta nel titolo della manifestazione”.

PROGRAMMA

PIAZZA DEL COMUNE

Ore 10 apertura Festa del Volontariato
Ore 10.30 Maschile e femminile nel bosco del volontariato: erbe che curano (Animazione teatrale invisibile)
Ore 11 Messa in Duomo animata dai volontari della Caritas
Ore 11.30 ‘Diventare cittadini europei: esperienze di Volontariato internazionale’ (Assessorato Politiche Giovanili del Comune)
Ore 16 ‘Eden’, spettacolo di danza di Rdb Blue Company
Ore 16.30 Sfilata equosolidale a cura di Nonsolonoi
Ore 17 Live Space Sharing, dibattito sul tema della città e dello spazio pubblico a cura di Arya
Ore 17.30 ‘Musica dal Nuovo Mondo’ con il Coro Voz Latina
Ore 18 Concerto finale del complesso bandistico Città di Cremona
Loggia del Militi: Space Sharing (Installazione dell’Associazione Arya, giovani architetti cremonesi)

PIAZZA STRADIVARI

Ore 10.30 ‘Cremona vista da sotto’, presentazione visite guidate a cura di Cremona Sotterranea
Ore 12 Preghiera di tutte le religioni a cura del Tavolo Intereligioso
Ore 15 ‘Diventare cittadini europei: esperienze di Volontariato internazionale’ (Assessorato Politiche Giovanili del Comune)
Ore 15.30 RicicliAMO, laboratorio di riciclo a cura dei volontari Sve
Ore 15.45 ‘Scoop Cafè’, spettacolo integrato a cura di Einaudi e Di.Di.A.Psi.
Ore 16.30 ‘Il cuore ha talento’, proposto da Teatrodanza e Acli
Ore 18.15 ‘Musica contro il silenzio’, Diskanto in concerto per reagire all’indifferenza

SALA SPAZIO COMUNE

Ore 11.30 ‘Cittadinanza diritto o concessione’, presentazione Guida pratica alla cittadinanza per stranieri a cura dell’Associazione Immigrati Cittadini
Ore 17 ‘Storie di vite sospese. Esperienze di migranti’ all’interno della rassegna ‘Chiacchere in cortile’

Nelle due piazze animazioni e laboratori per bambini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti