Commenta

Per tre sabati corso pedonale fino al Cittanova

casa stradivari -evid

Foto Francesco Sessa

Continuano anche quest’anno  le iniziative dell’associazione  “Stradivariazioni” che sulla scorta del successo dell’anno scorso, riproporrà l’esposizione di strumenti ed accessori della liuteria contemporanea all’interno della casa nuziale di Stradivari in corso Garibaldi.  Per l’occasione, venerdì 27 settembre alle ore 19  ci sarà l’inaugurazione della nuova sede dell’associazione, proprio all’interno della casa – laboratorio storica. Intrattenimento musicale  con il concerto itinerante del gruppo “Gli Archimisti” composto da Nicola Paolicelli, Maria Christina Rallo, Tizianio Petronio, Giovanna Vivaldi. In esposizione, gli strumenti di Elena Bardella, Borja Bernabeu, Roberto Cavagnoli, Gaspar Borchardt, Daniele Ciaccio, Michele Dobner, Sibylle Fehr, Ivo Iuliano, Marianne Jost, Barbara Piccinotti, Arturo Ponce, Sebastian Ribes. L’iniziativa si sposa anche con gli eventi organizzati dai commercianti del corso per rivitalizzare la strada in senso commerciale. L’isola pedonale allungata fino a palazzo Cittanova (come chiesto da Ascom e Confesercenti) sarà di fatto una realtà nei prossimi sabati 21, 28 settembre e 5 ottobre, con concerti e manifestazioni sotto il titolo “Stradivariando”. Primo appuntamento sabato 21 con i Nuts Quartet, dalle 16,30 alle 18,30; venerdì 27  inaugurazione della sede di Stradivariazioni; il 28  esibizioni delle scuole di danza di Cremona, concerto d’arpa di Bianca Bolzoni, esibizione degli allievi delle scuole di musica, laboratorio per bambini di Giulia Lazzari “Prato in Musica” e con il laboratorio di  Farkas Istuàn: “Come si costruisce un violino”.

Sabato 5 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 24.00 esposizione auto d’epoca partecipanti all’evento di Campionato Italiano Campagne e Cascine 2013″ mentre tra le 16,30 e le 18,30 concerto con voci jazz al femminile con la partecipazione di  Maria Ventura, voce e chitarra classica, Gwendalyn Bayly, sax e flauto, Lucia Viani, basso, Federica Zanotti, batteria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti