Commenta

Premio letterario in ricordo di Zanibelli Assegnazione a Roma

zabinelli

La letteratura come motore culturale per la discussione e il progresso del Welfare sanitario. È questo il messaggio che ha accompagnato la nascita del Premio Leggi in Salute “Angelo Zanibelli”. Il premio, ideato dall’industria farmaceutica Sanofi Italia, è nato con lo scopo di promuovere la corretta informazione su temi sanitari attraverso opere letterarie.

Angelo Zanibelli, Capo gruppo UDC in Consiglio comunale a Cremona, non sarà ricordato solo per la sua passione per la politica. – dichiara il Segretario provinciale dell’UDC Giuseppe Trespidi – Passione alla quale ha dedicato la sua intelligenza, la sua umanità e la sua concretezza. Nel panorama politico cremonese ha lasciato un segno inconfondibile perché è stato senz’altro un innovatore sia per il suo modo di concepire la politica sia sul come realizzarla. In politica come nella sua professione agiva fuori dagli schemi classici: andava subito al nocciolo del problema. Non era un attendista: amava l’azione.

Angelo Zanibelli, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Sanofi Italia, per il Presidente Daniel Lapeyre con la sua personalità è stato una figura chiave nel panorama della sanità italiana. Un professionista che si è speso in prima persona per favorire lo sviluppo di progetti e iniziative tese a migliorare l’efficacia e l’efficienza del sistema della salute e l’offerta ai cittadini. Si è fatto portavoce, con convinzione, di un nuovo corso per l’industria farmaceutica. Per lui un’industria farmaceutica moderna non deve operare solamente nella ricerca di nuovi farmaci per offrire risposte ai bisogni non soddisfatti delle persone, ma si deve proporre di rappresentare un “volano” per unire i vari attori del sistema salute: istituzioni, operatori sanitari, società scientifiche, associazioni dei pazienti, organizzazioni non governative, al fine di contribuire al miglioramento delle condizioni dei cittadini. Zanibelli ha saputo interpretare e condividere in modo unico i valori fondanti che hanno permesso a Sanofi di diventare un Gruppo leader mondiale e che continuano a vivere nella nostra azienda.

La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma, martedì 8 ottobre alle ore 19.00, a Palazzo Farnese presso l’Ambasciata di Francia. Nella Giuria, presieduta da Gianni Letta, anche Andrea Zanibelli, il figlio di Angelo. Il giornalista Antonio Polito condurrà la cerimonia. Parteciperà anche una rappresentanza cremonese tra cui il sindaco Oreste Perri, il Segretario provinciale dell’UDC Giuseppe Trespidi, Luca Ferrarini e Walter Montini.

Il libro che risulterà vincitore del premio “Leggi in Salute“Angelo Zanibelli” sarà presentato a Cremona sabato 9 novembre nell’Auditorium del Museo del Violino. Ritengo che per la città di Cremona ed i suoi abitanti – conclude Trespidi – sia un onore potersi vantare di aver avuto un concittadino che ha dato e sta dando lustro con i riconoscimenti pubblici che a livello nazionale gli vengono tributati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti