Commenta

Musei civici, ecco gli eventi di autunno e inverno

musei

Ecco l’elenco delle iniziative che caratterizzeranno l’attività dei musei civici di Cremona nei prossimi mesi. Si tratta di rassegne e mostre finalizzate alla valorizzazione del patrimonio museale, con pubblico diversificato e appartenente ad ogni fascia di età. Sono state presentate in mattinata. La volontà, fanno sapere dal Comune, è favorire la partecipazione dei cittadini. Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte l’assessore alla Cultura Irene Nicoletta De Bona, Ivana Iotta, direttore del Settore Cultura e Musei, Marina Volontè, conservatore del Museo Archeologico e il fotografo Pietro Madaschi, autore del progetto Musei Cremona 360°. Alcune iniziative sono organizzate direttamente dal Settore Cultura e Musei, altre in collaborazione con Enti ed Associazioni.

Giornata Nazionale delle famiglie al Museo

13 ottobre 2013, visite/laboratori

Il Comune ha aderito all’iniziativa, promossa a livello nazionale da KidsArtTourism. I musei civici  del Sistema organizzeranno percorsi guidati con laboratori dedicati alle famiglie con bambini a partire dai 4 anni, con ingresso gratuito.

Museo della Civiltà contadina “Il Cambonino” ore 10.00

Dopo una breve presentazione del Museo e delle sue attività sarà
possibile visitare liberamente i diversi ambienti della Cascina Cambonino.
I bambini, come in una vera festa di paese, potranno animare i banchi del Mercato vendendo e comprando i prodotti della drogheria, sistemando gli articoli della sartoria e realizzando piccole opere come nella bottega di un artista come in una vera Festa di paese.

Museo Archeologico ore 11.15

Alle famiglie saranno dedicate attività diversificate: visita guidata per gli adulti, laboratori e giochi per i bambini, specifici per le diverse fasce d’età. Protagonisti saranno da una parte i reperti venuti alla luce nel corso degli scavi in città, in particolare quelli legati alla vita quotidiana dei nostri antenati di 2000 anni fa, dall’altra il lavoro dell’archeologo, affascinante e spesso ancora poco conosciuto.

Museo di Storia Naturale ore 14.00

I temi affrontati saranno come sempre finalizzati alla valorizzazione del patrimonio conservato (minerali, fossili, animali …) e alla storia del nostro territorio ma cercando di far divertire anche i più piccoli. Per rendere piacevole questa esperienza saranno previste, oltre ad un percorso ‘non convenzionale’ nel museo, brevi letture a cura della Piccola Biblioteca e divertenti laboratori.

Museo Civico – Pinacoteca ore 15.30

Alle famiglie saranno dedicate attività diversificate: visita guidata per gli adulti, laboratori e giochi per i bambini, specifici per le diverse fasce d’età. Protagonisti saranno i quadri della Pinacoteca: ritratti, nature morte, paesaggi… in un suggestivo viaggio attraverso le tecniche usate dai pittori attraverso i secoli.

Matì e Dadà testimonial ufficiali della Giornata Nazionale delle famiglie al museo. in Pinacoteca sarà proiettato un cartone della serie “L’arte con Matì e Dadà” che tra l’altro tratta proprio un dipinto dell’Arcimboldo, presente nella collezione dell’Ala Ponzone.

L’iniziativa è in collaborazione con Achtoons, casa di produzione di cartoni animati che realizza una serie televisiva per bambini di età compresa tra i 5 e gli 8 anni con il fine di avvicinarli all’educazione all’immagine e alla storia dell’arte (in onda su RAI3 e Rai YoYo).

 

Vado al museo…vieni con me!

i musei dietro le quinte

la domenica pomeriggio alle ore 15,30 Vieni a scoprire i segreti dei nostri musei!

Sarà riproposta nella sua terza edizione la serie di appuntamenti che i musei del Sistema dedicano al pubblico delle famiglie. Gli incontri, che si svolgeranno come in passato la domenica pomeriggio, sono rivolti alle famiglie che vogliono avvicinarsi al museo durante il tempo libero, attraverso un’esperienza condivisa tra adulti e bambini. Ciascun museo civico organizzerà al proprio interno itinerari tematici e laboratori, con argomenti e modalità sempre diversi e accattivanti.

Calendario degli appuntamenti:

Museo di Storia Naturale 10/11/2013

Museo della Civiltà contadina “Il Cambonino” 15/12/2013

Museo Civico – Pinacoteca 19/01/2014

Museo Archeologico   9/02/2014

Ingresso: Pinacoteca euro 5,00 – Archeologico euro 3,00 – Cambonino e Storia Naturale ingresso libero

 

I musei per tutte le età

il giovedì pomeriggio alle ore 15,30

Si ripropone anche l’iniziativa ‘I musei per tutte le età – Speciale Seniores’,  rivolta a chi vuole avvicinarsi al museo in modo informale, gustando nel contempo un buon tè con Peter’s tea House   e con i dolci Barilla.

Verranno proposti nuovi percorsi che valorizzano il patrimonio conservato e la storia della città e del territorio attraverso una serie di tappe che si snodano presso le singole sedi.

Museo Civico – Pinacoteca  17/10 “Memorie cremonesi perdute:

un percorso in Pinacoteca alla ricerca

di antichi altari, cappelle e chiese”.

Museo della Civiltà contadina “Il Cambonino”  data da definire

“Memorie di una maestra”.

Museo Archeologico        (data da definire)

“Scavi archeologici vecchi e nuovi a       Cremona: curiosando tra i reperti”

Museo di Storia Naturale        (data da definire)

anteprima della mostra

“Estetica e geometria in una conchiglia:

la donazione Saccaro al Museo di Storia    Naturale”

Ingresso: Pinacoteca euro 5,00 – Archeologico euro 3,00 – Cambonino e Storia naturale ingresso libero

 

Rotary per il Po

Ciclo di incontri dal 6 ottobre 2013 al 1 giugno 2014 – Sala Puerari

Domenica 6 ottobre si è tenuto il primo di una serie di incontri, aperti al pubblico e previsti ogni prima domenica del mese, relativi al progetto Videoteca del fiume promosso dal Museo di Storia naturale e dal gruppo dei Rotary club Cremona, Cremona Po, Monteverdi, Soresina, Casalmaggiore-Viadana-Sabbioneta, Casalmaggiore-Oglio-Po (riuniti sotto la sigla I Rotary per il Po) che presenterà, di volta in volta, filmati, documentari, spezzoni di film nei quali il Po è, in varia misura, protagonista, con l’obiettivo di rafforzare i vincoli che legano Cremona e le città rivierasche della provincia al nostro fiume. Saranno proiettati i filmati:

“Progetto LIFE Lanca di Soltarico”, documentario naturalistico realizzato a cura del Parco Adda Sud premiato a Orobie Film Festival e “Ricordi di vita sul Po, di Franco Dolci”, testimonianza raccolta da Coop Lombardia.

Il successivo incontro si terrà domenica 1 dicembre con la presentazione del volume di Riccardo Groppali: “Avifauna del Po cremonese”. Le proiezioni riprenderanno il 2 febbraio 2014 e proseguiranno ogni prima domenica del mese fino al 1 giugno 2014, ultimo incontro prima della pausa estiva.

 

Gli ex-dell’Aselli  –  Scienza è bellezza

Ciclo di conferenze dal 25 ottobre 2013 al 2 maggio 2014 – Sala Puerari

Filosofi, fisici, musicisti, matematici, geologi e fotografi sono pronti a parlarci della bellezza della scienza in un ricco percorso culturale che l’Associazione “gli ex dell’Aselli” propone alla cittadinanza. SCIENZA E’ BELLEZZA si compone di varie iniziative: conferenze, mostre, audizioni e proiezioni a cui contribuiscono Enti e amici degli “ex dell’Aselli” che ringraziamo per la grande disponibilità. Si inizia ad ottobre 2013  per concludere il primo ciclo a maggio 2014 .

La Scienza non deve essere considerata un’arida disciplina che nulla ha a che vedere con l’aspetto estetico della vita ma come amplificatore del piacere estetico che tutti noi cogliamo attraverso i cinque sensi. Non toglie valore all’emozione ma aggiunge conoscenza e aumenta la capacità di apprezzamento del Bello. (Clara Vailati Facchini)

25 OTTOBRE  2013            L’enigma della bellezza

Prof.  Franco Zambelloni  – Docente di Filosofia nel Canton Ticino

15 NOVEMBRE 2013         La bellezza delle forme nel mondo della natura

Prof. Cinzia Galli – Curatrice del Museo di Storia Naturale di  Cremona

Prof. Ugo Ostan  – Presidente del Gruppo Mineralogico Cremonese

18 GENNAIO 2014             Il suono del violino : breve viaggio scientifico-musicale

Dott. Carlo Andrea Rozzi  Ricercatore presso Istituto Nanoscienze

CNR  – Esperto di acustica musicale

Prof. Antonio De Lorenzi  Musicista , Docente di Violino presso          l’Istituto Superiore di Studi Musicali di          Cremona.

21 FEBBRAIO 2014             Le meraviglie del cosmo

Prof. Fabio Peri  – Direttore scientifico del Planetario di Milano

21 MARZO 2014                  L’inutile, paradossale, infinita bellezza della matematica

Prof. Alberto Ferrari  -Docente di Matematica e Fisica – Liceo    Scientifico Aselli di Cremona

11 APRILE 2014                 Fotografia: quando l’arte incontra la scienza

Giuliano Domizio Regis  –  Commercialista – Fotografo

2 MAGGIO 2014                Minerali qualità gemma. Nuove metodiche per distinguere il vero dal falso

Prof. Franca Caucia – Professore Associato di Mineralogia

Dipartimento di Scienze della Terra – Università di Pavia

 

Art & Drink, un aperitivo al Museo

L’appuntamento con Art & Drink è arrivato alla sua terza edizione.

L’iniziativa prevede un aperitivo al museo passeggiando tra le opere e sorseggiando un calice di vino.

Gli incontri, della durata di un’ora, saranno guidati dal conservatore della Pinacoteca.

giovedì 21 novembre 2013 ore 18: “Bonifacio Bembo, Incoronazione di Cristo e Maria”

giovedì 19 dicembre 2013  ore 18: “Bernardino Campi, Assunta”

giovedì 23 gennaio 2014    ore 18: “Arcimboldo, L’Ortolano”

giovedì 27 febbraio 2014   ore 18: “Caravaggio, San Francesco”

ingresso euro 7,00

 

Parlane con l’autore

Presentazione di libri in collaborazione con la Libreria del Convegno, sono in programma due  presentazioni legate a temi artistici e archeologici:

9 novembre ore 17.00 presso Sala Puerari:

Flaminio Gualdoni, Piero Manzoni. Vita d’artista,  Johan & Levi editore

26 novembre ore 17.00 presso il Museo Archeologico:

AA.VV., Archeologia della Lombardia Orientale, editore All’Insegna del Giglio.

Seguirà un ciclo di incontri (sulla falsariga de “La storia raccontata”, organizzata lo scorso anno al Museo Archeologico) dedicati all’approfondimento, in presenza degli autori, di romanzi legati alle discipline dei musei, da svolgersi nelle rispettive sedi.

 

Incontri sull’antico Egitto

14 novembre 2013 – Sala Puerari ore 17.00

In collaborazione con l’Accademia Egizia di Genova: avviati lo scorso mese di luglio con la conferenza “Piramidi, Faraoni e Dèi: archeologia dell’immortalità nell’Antico Egitto”, il secondo appuntamento è fissato per  il 14 novembre nuovamente con l’Egittologo Giacomo Cavillier, Direttore del Centro Studi di Egittologia e Civiltà Copta “J.F.Champollion” che illustrerà “L’orizzonte di Aton: archeologia e culto del faraone del sole”.

La programmazione continuerà poi con  ulteriori incontri, in corso di definizione,  anche in forma di seminario.

 

Un dicembre di fiabe

letture animate e mostra di libri, a cura della piccola biblioteca, le domeniche  8/15/22/29 dicembre 2013

“Un dicembre di fiabe” è un appuntamento che per il tredicesimo anno accompagna il periodo natalizio con attività pensate per bambini e genitori.

L’iniziativa, strettamente collegata all’attività della Piccola Biblioteca, è un’occasione privilegiata di promozione del libro e della lettura nel periodo delle festività. Gli appuntamenti con i libri e le fiabe danno la possibilità a genitori e bambini di trascorrere del tempo insieme condividendo la magia dell’ascolto e il piacere di guardare e sfogliare i bei libri della mostra tematica che ogni anno approfondisce un argomento diverso.

 

La Storia di Cremona

18 dicembre, ore 18 – Palazzo Cittanova

Verrà presentato il nuovo volume della collana La Storia di Cremona, Il Novecento. La collana è promossa dal Comune di Cremona con il sostegno della Provincia di Cremona, Camera di Commercio e Banca Cremonese di Credito Cooperativo. E’ pubblicata dalla casa editrice Bolis di Azzano San Paolo (BG)

 

“Estetica e geometria in una conchiglia: la donazione Saccaro al Museo di Storia Naturale di Cremona”

mostra

7 novembre (anteprima)  8 novembre – 6 gennaio 2014

Una nuova collezione entra a far parte del patrimonio naturalistico del Museo di Storia Naturale di Cremona. Si tratta della ‘Donazione Saccaro’, una collezione di conchiglie notevole sia dal punto di vista qualitativo sia quantitativo, con oltre 700 esemplari in rappresentanza di più di 400 specie.

La Collezione Malacologica del prof. Aldo Saccaro, biologo, certamente è nata da una passione che lo ha accompagnato fin dall’infanzia, ma che si è nel tempo trasformata in un percorso scientifico professionale. Ne è testimonianza la precisione delle determinazioni degli esemplari delle singole specie in buona parte direttamente raccolte, soprattutto per quanto riguarda le forme del Mediterraneo. Non secondario è però l’aspetto estetico, anche rispetto alle numerose specie provenienti da molte parti del mondo, ed evidente la cura nella conservazione degli esemplari. Ancora una volta in mostra la bellezza e la ricchezza delle forme della natura.

 

“Progresso e passato. Nuovi dati sul popolamento antico del Cremonese dagli scavi del Metanodotto Snam Cremona-Sergnano”

mostra

l’inaugurazione è prevista nella seconda metà di gennaio

Mostra “Progresso e passato. Nuovi dati sul popolamento antico del Cremonese dagli scavi del Metanodotto Snam Cremona-Sergnano”, negli spazi delle collezioni archeologiche al Museo Civico.
La mostra, realizzata in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia e col contributo di SNAM, presenterà i materiali rinvenuti negli scavi di archeologia preventiva effettuati in occasione della costruzione del metanodotto Cremona-Sergnano. Si tratta di resti di insediamenti abitativi e di contesti tombali, che restituiscono uno spaccato significativo del popolamento di questa parte del territorio della provincia di Cremona a partire dal Neolitico fino all’epoca postmedievale.

 

“Sulle spalle dei giganti: la fisica che cambia il mondo ”

mostra

18 gennaio – 16 febbraio 2014

Come ormai tradizione, presso il Museo di Storia Naturale, i ragazzi del Liceo Aselli presenteranno un nuovo allestimento di exibit da loro realizzati. La mostra di Fisica proposta per il 2014 avrà come titolo: Sulle spalle dei giganti – La fisica che cambia il mondo. Il messaggio è preciso: il lavoro e le intuizioni di menti geniali del passato sono la base delle scoperte e delle tecnologie che danno forma al mondo di oggi. Scuole e cittadini saranno perciò invitati a cogliere un’altra occasione di scoprire ed imparare in modo divertente ed incisivo i fenomeni del mondo naturale e le idee che li catturano. Come al solito, il metodo è quello di far provare al visitatore delle esperienze e farlo agire in “mini laboratori”, in modo che possa sperimentare direttamente le idee che vengono presentate ed imparare a ‘metterci sopra le proprie mani’.

 

“Alfredo Signori” – Sala degli Alabardieri di Palazzo Comunale

mostra

14-30 marzo 2014

sezione distaccata a tema botanico presso il Museo Civico di Storia Naturale

 

NUOVI ALLESTIMENTI

Le stanze per la musica, chitarre, liuti, mandolini

collezione storica di Carlo Alberto Carutti

inaugurazione il giorno 13 dicembre 2013

Il 13 dicembre, la Santa Lucia per la città: inaugurazione della pregevole collezione storica di Carlo Alberto Carutti: oltre 60 strumenti a pizzico che troveranno casa all’Ala Ponzone presso Palazzo Affaitati.

In tal modo la città potrà presentare i diversi aspetti della liuteria per la quale è conosciuta in tutto il mondo. Figureranno nelle sale del Museo civico strumenti a pizzico meno noti ma non meno importanti, dal punto di vista storico-musicale, di quelli ad arco.

A Cremona non solo violini, la Collezione Carutti “La novità”

La collezione Carlo Alberto Carutti rappresenta oggi  uno dei più importanti nuclei internazionali di strumenti musicali a corda,  che si distinguono per rarità, qualità, stato di conservazione, fruibilità e talvolta per l’appartenenza a celebri personaggi del mondo della musica, dell’aristocrazia e della nobiltà dell’epoca. L’insieme, che ripercorre quattro secoli di storia della grande liuteria a corda europea,  è composto da oltre sessanta strumenti a corde pizzicate e sfregate. Oltre ad alcuni interessanti esemplari di violini, viole, pochettes e viole d’amore, sono presenti una cinquantina di strumenti a corde pizzicate fra i quali chitarre battenti, eptacorde, decacorde e “en bateau”, oltre a preziose chitarre settecentesche e ottocentesche, realizzate da celebri costruttori, fra i quali ricordiamo Fedele Barnia, Jean Baptiste Voboam, Gerard Deleplanque, Jean Nicolas Lambert e ancora Gaetano e Carlo Guadagnini, Giovanni Battista e Gennaro Fabricatore, Joseph e Louis David Pons, René Lacôte,  Nicolas Grobert e Antonio de Torres.  Completano il corpus della collezione alcune rare english-guitars, ghironde oltre a numerosi mandolini e alcuni liuti. Da ultimo va evidenziata la presenza di una splendida chitarra costruita a Mirecourt da Aubry-Maire e appartenuta al cantante spagnolo Lorenzo Pagans; la stessa chitarra appare imbracciata da Pagans nel celebre dipinto di Degas, oggi conservato presso il Musée d’Orsay a Parigi.

Musei a 360°

Per rendere più  visibili e “vicine” ai cittadini e, soprattutto, ai turisti le nostre sedi museali, abbiamo realizzato con le immagini panoramiche di © Pietro Madaschi www.360visio.com …..la visita virtuale a 360° alle sale espositive. Certamente la visita virtuale non vuole sostituirsi alla “fruizione” diretta dei beni esposti ma rappresenta, appunto, un modo per “attirare l’attenzione”, per svelare, in anteprima, le ricchezze culturali contenute nei Musei in modo da stimolarne la visita diretta attraverso uno strumento nuovo ed inconsueto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti