Commenta

In posa in via Solferino come nell'800 L'iniziativa 'La macchina del tempo'

foto

In via Solferino come nell’800 per immortalare come è cambiata la città dal punto di vista urbanistico e da quello riguardante gli usi e i costumi dei suoi abitanti. Curioso progetto del gruppo Tapirulan, vincitori della terza edizione del bando Think Town, promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cremona. Gli organizzatori dell’iniziativa hanno selezionato una ventina di foto storiche da riproporre ai giorni nostri con la medesima inquadratura. Tra queste uno scorcio di via Solferino, all’angolo con piazza Roma. Siamo alla fine dell’Ottocento e davanti all’obiettivo del fotografo (Aurelio Betri) vi è un drappello di curiosi. Domenica 13 ottobre, alle 16, la rievocazione della foto. “Chi vuole viaggiare nel tempo si faccia trovare all’angolo di via Solferino a Cremona per la prima edizione della foto di gruppo – spiegano quelli di Tapirulan – Al termine ci sarà un breve gioco fotografico. L’iniziativa sarà ripetuta ogni cinquant’anni a partire da domenica. Può presentarsi chiunque, basta fare un sorriso mentre si scatta”. L’iniziativa è denominata “La macchina del tempo”. “Chi vive la città di oggi – dicono gli organizzatori – spesso fatica ad immaginare il suo aspetto nel passato. Nonostante vi siano numerose testimonianze fotografiche a partire dalla seconda metà dell’Ottocento, di rado ci si rende conto degli incredibili stravolgimenti urbanistici, sociali e di costume che ha subito la città. Per visualizzare al meglio questi cambiamenti l’associazione Tapirulan ha ipotizzato di usare una simbolica macchina del tempo che consenta di vedere Cremona nell’arco di quasi due secoli”.
Il materiale d’archivio è piuttosto ricco e comprende le testimonianze di noti fotografi del passato (Betri, Fazioli, Novaresi, Quiresi, solo per citarne alcuni). Le altre foto da rievocare verranno pubblicate sul sito di Tapirulan e ognuno potrà mandare la sua versione dell’immagine rievocata. Il progetto sfocerà nella pubblicazione di un catalogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti