Commenta

200 studenti dell'Itis a lezione di rianimazione

rianimazione

Settimana per la rianimazione cardiopolmonare. L’Azienda Ospedaliera di Cremona – Pronto Soccorso insieme ad AREU Lombardia – Centrale operativa 118 di Cremona ha organizzato un evento dedicato agli studenti che frequentano le classi 4° dell’Istituto Scolastico Superiore “Torriani”. In mattinata oltre 200 studenti hanno aderito alla giornata con vivo interesse, partecipando attivamente alle dimostrazioni di rianimazione cardiopolmonare e ponendo numerose domande agli operatori.

IN ITALIA oltre 60mila persone ogni anno vengono colpite da arresto cardiaco improvviso, con una media di 164 persone al giorno. In Europa le vittime di arresto cardiaco sono 400mila all’anno e le percentuali di sopravvivenza bassissime: meno del 20%. Percentuali che potrebbero migliorare notevolmente con un intervento tempestivo: se i testimoni iniziassero la rianimazione cardiopolmonare (RCP) prima dell’arrivo dell’ambulanza le possibilità di sopravvivenza della vittima aumenterebbero di due/tre volte.

L’INIZIATIVA Di fronte a questi numeri è chiaro che molto si può fare. Ed è questo l’obiettivo di “VIVA! – la settimana per la rianimazione cardiopolmonare”, che si svolge in tutta Italia dal 14 al 20 ottobre. Obiettivi: sensibilizzare la popolazione italiana su cosa fare di fronte a un’emergenza cardiorespiratoria, insegnare le manovre salvavita anche ai bambini, informare su quanto vasto sia il fenomeno delle morti improvvise e far capire che non bisogna aver paura di intervenire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti