Commenta

Vanoli in Puglia per la sfida con l'Enel Brindisi

vanoli-ev

La Vanoli Cremona si è preparata con grande attenzione alla trasferta di Brindisi di domenica. I locali sostenuti dal roboante incitamento del caloroso pubblico amico hanno una marcia in più (cosa che non avviene in trasferta) ed è per questo che il compito dei giocatori di coach Gresta sarà estremamente difficile. I pugliesi  nel match di esordio hanno schiantato la favorita EA7 Milano che nulla ha potuto contro il loro furore agonistico. La piazza di Brindisi è particolarmente vicina al grande basket dell’Enel. Il roster a disposizione di coach Piero Bucchi è stato parecchio cambiato nel corso dell’estate.  Si pensava che ci volesse un po’ prima che diventasse competitivo. Invece i risultati sono subito arrivati e l’ambiente è già in fermento. Confermati Matteo Formenti ed Andrea Zenini mentre nuovi gli altri: Alade Aminu, Delroy James, Miroslav Todic, Massimo Bulleri, Jerome Dyson, Ron Lewis, Michael Snaer e Yaoui Campell. Sono elementi di buon livello e ci vorrà una Vanoli Cremona concentrata e determinata per accendere… la luce, premendo l’interruttore giusto. Sarà in campo ma non al meglio della condizione Brian Chase alle prese con un problema al ginocchio che l’accompagna dalla fine dello scorso campionato. La sua situazione viene monitorata dallo staff medico e tecnico che se sarà necessario metterà a riposo l’americano per un periodo al fine di fargli recuperare al meglio la forma.

Marco Ravara

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti