8 Commenti

Trio di ladri in azione, presa la ragazza In borsa 500 euro di profumi e creme

evid-fam

Fondamentale l’attenzione di un addetto alla vigilanza, che si è reso conto dei movimenti di tre persone sospette. Romena di 18 anni arrestata per il furto di prodotti di profumeria e cosmesi per quasi 500 euro al supermercato Famila di via Rebuschini. Il responsabile antitaccheggio, nel primo pomeriggio di ieri, ha notato, come accennato, il movimento dei tre, somiglianti a ladri entrati in azione giorni prima in diversi supermercati. Due ragazzi hanno oltrepassato le casse senza pagare nulla, la 18enne, invece, pagando solo una bottiglia d’acqua e con una borsa molto capiente con lei.

La vigilanza è allora intervenuta per un primo controllo ma i due giovani si sono dati subito alla fuga, a bordo di una Ford Focus berlina grigia. Sul posto è intervenuta anche la polizia con un equipaggio della squadra volante. La romena (residente a Milano) è stata identificata e ha mostrato spontaneamente – fanno sapere dalla Questura – il contenuto della borsa. All’interno si trovavano diversi prodotti di bellezza (profumi e creme) per un valore di circa 480 euro. La merce è stata restituita al supermercato mentre la ragazza (con diversi precedenti specifici) è stata arrestata per furto aggravato. In mattinata si è svolta la direttissima: 3 mesi di reclusione, pena sospesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • 3 mesi di reclusione e pena sospesa!
    ecco le parole magiche che fanno arrivare sta gentaglia in italia.cioè la SICUREZZA di non andare in galera!oggi son 500euro di profumi,domani sarano altri prodotti in un altra città..
    w l italia!

  • Paolo

    Credo di avere letto male: “mentre la ragazza (con diversi precedenti specifici)”ecc. ecc. : “pena sospesa”.
    Ma non succede solo se si e’ incensurati?
    Ah, ma forse bisogna analizzare i “precedenti specifici”: magari le altre volte il furto aveva come “corpo del resto” caramelle e biscotti, non “profumi e creme”… Ergo: oggetti del furto diversi, che non rendono lo stesso come ripetitivo….D’altra parte siamo o non siamo “la patria del diritto”?
    Magari, non conoscendo bene il nostro idioma, i nostri simpatici tre “ospiti” (o “preziose risorse per il Paese” che dir si voglia) avranno capito “la patria del dritto”….

  • maurizio

    sono basito ma adesso sono di nuovo liberi? ma come cazzo siamo giusti in italia?

  • Proviamo domani ad andare arubacchiare qualcosa poi vediamo cosa succede …..minimo ci fanno un culo così ! Siamo italiani mica stranieri…..!

  • sarah

    Della serie “sbatti il mostro in prima pagina”! Ma chi se ne frega di notizie come queste!! Io in galera vorrei vedere ben altra gentaglia che non i ladri di galline

    • paolo

      Cara la mia “Sara con l’acca” non mi sembra che abbiano rubato (eh si, ti suonera’ strano, ma si chiama “rubare”) “pane, latte, biscotti o omogeneizzati”, ma “creme e profumi”… d’altra parte “liberi tutti” no?

      • ecco..è grazie a “persone”come te che l italia sta andando a putt….
        in uno stato di diritto,andare a casa altrui e portare via delle cose si chiama RUBARE!!
        per te son cose ti poco conto?allora domani veniamo tutti a casa tua a prendere qualcosa..ti va bene?
        oppure prenditi queste brave personcine che rubano a casa tua,cosi almeno le mantieni e nn vanno piu a rubare..forse.

  • Julia

    Complimentoni! A parte il fatto che hanno lasciato la ragazza li da sola dandosela a gambe.. Ma comunque questo è il minimo!!!
    Poi magari vanno a chiedere il pacco Caritas!? Se hai fame rubi il pane non cinquecento euro di cosmesi e profumi!!!