Un commento

Concerto di Natale al MdV, ricavato a famiglie bisognose

ughi

Un concerto benefico di Natale all’Auditorium del Museo del Violino con Uto Ughi protagonista, il cui incasso verrà devoluto a famiglie bisognose che verranno individuate da Diocesi di Cremona e Comune. Questa l’iniziativa di Fondazione Arvedi Buschini, Diocesi di Cremona e Comune, che ha avuto il patrocinio di Expo 2015. L’evento è previsto per mercoledì 18 dicembre alle ore 20.45. Il maestro Uto Ughi suonerà il violino Antonio Stradivari Kreutzer 1701. Accanto a lui, la Camerata Ducale, orchestra nata nel 1992 per valorizzare l’opera di Giovanni battista Viotti, con Guida Rimonda che si esibirà con il violino Antonio Stradivari Leclair 1721. L’acquisto dei biglietti potrà essere effettuato a partire da mercoledì 20 novembre presso le biglietterie del Museo del Violino e del teatro Ponchielli, posto unico 50 euro.

“Grazie agli sponsor – ha esordito il sindaco Oreste Perri in conferenza stampa -, grazie ai media partner, grazie alla Diocesi che si spende per far fronte alle diverse situazioni di difficoltà, in questo momento davvero difficile”. “Un concerto benefico di Natale – ha detto monsignor Zucchelli della Diocesi – in continuazione con la settimana della carità, che coniuga cultura e solidarietà. Che il Natale 2013 sia la nascita di un cammino per il futuro della città e delle nuove generazioni”. “Un’iniziativa importante – ha proseguito Calcinoni per la Fondazione Arvedi Buschini – a cui hanno partecipato enti pubblici, privati e tutti i media, con in più il patrocinio di Expo 2015. Sono felice per questo evento che è anche un segnale di compattezza del territorio, un buon esempio per fare altre belle cose”. “Ho detto subito di sì alla proposta di Calcinoni – ha detto Auricchio, presidente della Camera di Commercio – come azienda e come Camera di Commercio. La compattezza dimostrata per questa iniziativa serva affinché il Museo del Violino diventi patrimonio della città”. Presenti anche la direttore generale del Museo del Violino Villa (“Bella occasione per lavorare insieme”) e Codazzi, consulente del Museo del Violino (“Uto Ughi è un grande nome. Abbiamo scelto un format non tradizionalmente natalizio, ma un evento unico, studiato appositamente per questa serata”). In programma Bach, Vitali e Mozart. NOn mancheranno sorprese e fuori programma.

Il concerto è realizzato grazie al contributo di: Associazione Industriali, Camera di Commercio, CNA, Confartigianato, Confcommercio, Libera, CremonaFiere, Aon. Risk. Reinsurance. Human Resources, Arvedi, Auricchio, Bearesi, Paolo Beltrami, Cremona Hotels, EdilKamin, El Towers, Fantigrafica, Ferraroni Mangimi, Grana Padano, Iper, Keropetrol, Lameri Cereals, Linea Com, Aem Com, Lgh, Oleificio Zucchi, Polo Grafico, Pomì, Reale Mutua Assicurazioni, Service Lito, Slingofer, Spotti Falegnameria, Studio Testa, Vanoli, Visioni Ottica Bonardi, Wonder.

La conferenza stampa


© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Erisso

    Con tutto il rispetto, anche tenendo conto degli scopi benefici, 50 euro sembrano troppi.