Un commento

Differenziata Aem appalta il servizio per 900mila euro

spazzini evid

Per svolgere la raccolta differenziata, Aem Gestioni ha affidato all’esterno il servizio che vale 900 mila euro all’anno, per il periodo 1 gennaio – 31 dicembre 2014. Il bando di gara, scaduto a inizio novembre, quindi prima dell’estensione del servizio, riguarda oltre la raccolta porta a porta di plastica, vetro carta e umido, anche il tradizionale servizio di rifiuti solidi urbani, ingombranti e spazzamento manuale delle strade. Il valore dell’appalto corrisponde esattamente alla cifra che il Comune dovrà sborsare in più per estendere la raccolta differenziata porta a porta a tutta la città, entro i primi mesi dell’anno, termine temporale contenuto nella delibera approvata dal consiglio comunale. In questi giorni invece la differenziata porta a porta è partita presso 11.000 nuove utenze (il 50% dei cittadini, escluso il centro storico).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ba

    Attualmente il servizio di raccolta dell’immondizia è veramente scarso, cassonnetti inadeguati (per quello della carta non è prevista nemmeno l’apertura a pedale e per quelli dell’umido non è mai prevista la disinfezione) e svuotati dagli operatori quando vogliono e come vogliono.
    Non parliamo della pulizia manuale delle strade, foglie marce sui marciapiedi, domenica mattina in piena Festa del Torrone marciapiedi sporchi, ecc.
    Speriamo nel nuovo appalto, ma dubito fortemente.
    P.S. consiglio all’AEM di munirsi di un sistema rapido e snello di denuncia dei problemi.