Commenta

Eroina e metadone Indiani patteggiano due anni e otto mesi

droga

Hanno patteggiato due anni e otto mesi d reclusione ciascuno, i due indiani arrestati all’inizio di novembre dalla polizia per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Si tratta di un 31enne residente a Cremona e di un 20enne residente a Grumello, entrambi incensurati. Il 7 novembre scorso il giudice Pio Massa ne aveva convalidato l’arresto e disposto analisi su una sostanza sconosciuta trovata in un fazzoletto. E’ risultato essere metadone di scarsa qualità. I due indiani erano stati fermati durante un controllo stradale. Traditi dal nervosismo, avevano insospettito gli agenti che avevano deciso di effettuare una perquisizione. Al termine degli accertamenti erano stati sequestrati 50 grammi di eroina, una boccetta di metadone e il fazzoletto contenente 69 grammi di metadone. Il 31enne è difeso dall’avvocato Paolo Brambilla, mentre il 20enne dall’avvocato Simona Bozuffi. Entrambi restano in carcere. Per il 20enne è stata avanzata istanza di arresti domiciliari presso l’abitazione della famiglia. In merito il giudice si è riservato di decidere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti