Cronaca
Commenta5

In piazza Marconi arriva Stradivari di Paulli e un'edicola originale dell'800

Il balletto delle statue di Stradivari. E anche delle edicole antiche. Da mercoledì la statua del grande maestro liutaio che era sotto i portici del Comune, realizzata da Gianfranco Paulli e collocata dall’amministrazione Perri, è stata spostata dai portici del cortile Federico II in piazza Marconi, davanti al Museo del Violino. Una location sicuramente di maggiore prestigio e di maggiore visibilità. A poca distanza, in piazza Stradivari, resta al suo posto invece la statua di Floriano Bodini, posizionata nell’omonima piazza dall’amministrazione Bodini. Nulla si sa della statua più recente, quella in vetroresina, che era seduta in Largo Boccaccino (davanti a Cremonabooks) e che era stata rovinata dai vandali ad agosto. Le ultime notizie lo davano nel deposito Polo Grafico di San Felice, in attesa del rifacimento della mano e del violino. Ma la statua di Paulli non è l’unica novità in piazza Marconi. Arrivata anche un’edicola verde originale dell’Ottocento (una delle poche in città, le altre sono in piazza del Comune e in piazza San Luca). E’ un manufatto spostato dal parco del Vecchio Passeggio (dove è stato chiuso il Museo di Storia Naturale) alla piazza davanti al Museo, con l’intento di sorvegliarla meglio e valorizzarla di più. Per ora, però, messa lì così, in un angolo, senza cartelli e con qualche scritta, non è che proprio spicchi per bellezza e decoro urbano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti