Commenta

Scarpe rosse in Galleria con i nomi delle donne vittime di violenza

2

Scarpe rosse in Galleria. E’ l’iniziativa dell’Associazione A.I.D.A. onlus (Associazione Incontro Donne Antiviolenza), in collaborazione con il Comune di Cremona. Una performance liberamente ispirata ad un idea dell’artista messicana Elina Chauvet  per ricordare tutte le donne che sono state uccise e quelle che hanno subito o ancora subiscono violenza. Su un tappeto verde tante  scarpe rosse da donna quanto il numero di donne uccise per mano di un uomo nel corso del 2012-2013 in Italia. Accanto alle scarpe, collocate dai cittadini che hanno aderito all’iniziativa, tanti foglietti con indicati i nomi delle donne uccise e l’età. C’è Boshti Hrjeta di 36 anni, c’è Tommasina Ugolotti di 77 anni, Enzina Cappuccio di 34, Yuezhu Chen di 20 anni. E tante altre. ‘Zapatos rojos’ per ricordare le tante, troppe, vittime del femminicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti