Commenta

Servizi Demografici e del Consiglio promossi con certificato di qualità

fotoqualità-evid

I Servizi Demografici e dell’Ufficio Consiglio comunale hanno ottenuto la Certificazione di qualità ISO 9001:2008. Questa mattina, il sindaco Oreste Perri, l’assessore al Personale e all’Innovazione Amministrativa Maria Vittoria Ceraso, ed il segretario generale del Comune Pasquale Criscuolo, dopo avere ricevuto il documento che attesta ufficialmente il risultato raggiunto, si sono recati a Palazzo Ala Ponzone per manifestare ai dipendenti apprezzamento per il lavoro svolto e l’impegno profuso nel raggiungimento di questo obiettivo. Un’occasione anche per illustrare gli aspetti che caratterizzano la “politica della qualità” contenuti nel Manifesto della Qualità ora esposto negli uffici interessati ed aperti al pubblico, che ne può così prendere visione.  Con l’acquisizione della certificazione questi servizi assicurano al cittadino un sistema di procedure che consentano un livello costante e riproducibile di qualità; un sistema di valutazione corredato all’apprezzamento del servizio da parte del cliente finale; un sistema di miglioramento continuo, in cui gli operatori a contatto con l’utente possano contribuire all’innalzamento degli standard di qualità forniti, attraverso proposte innovative e la valorizzazione costante dell’esperienza. Particolarmente soddisfatto si è detto il sindaco Oreste Perri che, dopo avere ringraziato ognuno dei dipendenti coinvolti, ha tenuto a sottolineare quanto sia importante il risultato conseguito: è infatti questa la dimostrazione che anche nel settore pubblico, non solo in quello privato, è possibile ottenere una certificazione di qualità che è motivo di orgoglio per chi vi lavora e svolge il suo ruolo con competenza e dedizione. Con la certificazione di qualità il Comune di Cremona intende indirizzare sempre più la propria organizzazione alle aspettative del cittadino, tracciando il passaggio da un’amministrazione formale,  ad un’amministrazione sempre più orientata al risultato, trasparente e partecipata che opera per obiettivi e si misura sui risultati. Questo profondo cambiamento vede il Comune di Cremona strategicamente orientato verso il miglioramento dell’efficienza produttiva e l’innalzamento della qualità dei servizi offerti ai cittadini.

L’assessore Ceraso ha ricordato che i carichi di lavoro sono aumentati a causa della diminuzione del numero dei dipendenti (dal 2010 ad oggi di  72 unità) e un progressivo  contenimento della spesa di personale che dal 2010 ad oggi è diminuita di 2 milioni di euro e della spesa per incarichi professionali diminuita dal 2009  ad oggi di oltre un milione di euro.  “Questi significativi risparmi sono stati realizzati attraverso vari processi riorganizzativi che non sarebbero stati possibili senza l’impegno ed i sacrifici fatti dai nostri dipendenti, compreso l’apparato dirigenziale il cui costo è diminuito nei suddetti anni di oltre 400.000,00 euro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti