Commenta

'Il Novecento': ultimo libro della 'Storia di Cremona'

novecento

E’ stato presentato mercoledì pomeriggio a Palazzo Cittanova l’ottavo volume della collana ‘Storia di Cremona’, dedicato al Novecento, a cura di Elisa Signori. Una raccolta promossa dal Comune di Cremona (con la collaborazione della provincia di Cremona, della Camera di Commercio di Cremona e con il sostegno della Banca Cremonese di Credito Cooperativo) che è partita nel 2003, ripercorrendo con cura le vicende della città dalle origini all’età contemporanea. L’ultimo capitolo, ‘Il Novecento’, appunto, affronta il delicato tema della storia del nostro secolo: una ricerca che ha imposto agli studiosi di confrontarsi con le implicazioni, anche metodologiche, relative allo studio di una fase storica molto vicina a noi. Il libro, in particolare, si giova di interessanti foto d’epoca, che restituiscono l’immagine nitida della città “com’era”. Il testo ripercorre le vicende della storia politica dall’età liberale al secondo dopoguerra, ma il quadro è arricchito e completato dall’approfondimento di diversi aspetti della vita cittadina: economia, storia ecclesiastica, urbanistica ed architettura, scuola, sport, società, il mondo della carta stampata e le espressioni artistiche, compresa la “rinascita/reinvenzione della tradizione liutaria”, fino alle figure femminili e alla letteratura. “Lo sforzo perseguito in questo pagine è stato anche di difendere il nostro comune passato dall’assedio delle urgenze politiche, riportando al centro l’esigenza di comprendere processi e contesti, comportamenti e mentalità, emettendo non verdetti di colpa o assoluzione, ma ipotesi di interpretazioni da verificare e discutere” ha detto l’autrice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti